Vacanze per famiglie a prezzi imbattibili


Sciare in famiglia non deve necessariamente essere costoso. Ecco le nostre idee per una vacanza in famiglia alla portata di tutti.

È ormai da lungo tempo che diverse regioni turistiche del Tirolo hanno riconosciuto che occorrono offerte speciali per invogliare le famiglie a trascorrere una vacanza d'inverno. Con i nostri suggerimenti scoprirete come e dove le famiglie possono trascorrere una vacanza sulla neve senza gravare troppo sul budget familiare.


Consiglio 1: Corsi di sci e noleggio dell'attrezzatura gratis


Da qualche tempo, per esempio, la regione turistica Silberregion Karwendel propone il corso di sci gratis ai bambini tra 4 a 12 anni. Il corso di sci dura 6 giorni, al noleggio dell’attrezzatura viene consentito uno sconto del 50% e l’utilizzo degli impianti per principianti è anche gratis. I corsi cominiciano ogni domenica. Questa proposta è valida dal 25 dicembre 2016 fino al 18 marzo 2017. Unica premessa è che la famiglia soggiorni 7 giorni nella regione Silberregion Karwendel.  

Settimane bianche gratuite per i bambini da 3 a 6 anni anche nella regione TirolWest dal 7-21 gennaio 2017 e dal 4-18 marzo 2017. Oltre allo skipass e al corso di sci per 5 giorni, è possibile noleggiare gratuitamente anche tutta l'attrezzatura.

Imst Tourismus invita tutti i bambini (dai 3 ai 6,9 anni) degli ospiti residenti nella regione turistica di Imst a frequentare un corso di sci gratuito della durata di cinque giorni. Questa offerta allettante per le famiglie con bambini è valida nel periodo prenatalizio, dal 5-29 gennaio 2017, e dal 5-19 marzo 2017. Per i più piccoli, a partire dai 2 anni, viene offerto un programma di assistenza gratuito.

L'accogliente area sciistica della Bergeralm nella Wipptal è comodamente raggiungibile con l'autostrada del Brennero. Ad eccezione dei periodi di alta stagione (Natale & febbraio), offre corsi di sci gratuiti per bambini, così come noleggio dell'attrezzatura e assistenza ai bambini dei suoi ospiti nati tra il 2012 e il 2013.

Consiglio 2: Skipass per bambini e ragazzi


Quasi tutti i comprensori sciistici tirolesi offrono skipass a prezzi ridotti, o addirittura gratuiti, per bambini e ragazzi.

Sul ghiacciaio dello Stubai, per esempio, vi attende il rinomato programma "BIG Family", grazie al quale i bambini fino ai 10 anni non pagano se uno dei loro genitori acquista uno skipass per gli impianti del Ghiacciaio Stubai. Lo stesso vale per il Ghiacciaio Kaunertaler Gletscher e il Ghiacciaio Pitztaler Gletscher. Anche il comprensorio Hochzeiger sempre nella valle Pitztal offre uno skipass gratis ai bambini sotto i 10 anni.

Nel periodo di Pasqua (dal 1-17 aprile 2017), nel nuovo comprensorio sciisitico Ski Juwel Alpbachtal-Wildschönau, che abbraccia più regioni, i bambini e i ragazzi nati dopo il 2001 non pagano se accompagnati dai genitori. L'unica premessa è che i genitori acquistino almeno uno skipass per 3 giorni. Nel comprensorio piccolo di Kramsach, invece, i bambini fino ai 15 anni sciano gratis tutto l’inverno.

L”Osterhasenpauschale”, il pacchetto offerta pasquale della PillerseeTal, invece, offre skipass gratuiti dal 18-26 marzo 2017 per i ragazzi fino ai 15 anni. Il pacchetto tutto incluso per due adulti e un bambino fino ai 15 anni comprende: 7 pernottamenti senza vitto, skipass per 6 giorni, 2 volte ingresso nel parco acquatico per tutta la famiglia, 1 discesa con lo slittino Timoks Coaster.

A St. Anton am Arlberg, la culla dello sci alpino, i bambini fino agli 8 anni possono sciare o dilettarsi sulla tavola a soli 10 euro per la durata della stagione invernale 2016/2017. Con lo skipass "Schneemannkarte", i piccoli appassionati degli sport invernali, possono sfruttare l'intera rete di 305 chilometri di piste del comprensorio sciistico dell'Arlberg e i suoi 84 impianti di risalita.

Consiglio 3: Tessere ospiti: un'offerta da non perdere!


Gli ospiti del Tirolo non dovrebbero mancare di informarsi sulle offerte proposte dalle tessere della regione turistica. Sono, infatti, soprattutto le famiglie che possono trarne vantaggio. Un esempio è quello della rinomata stazione sciistica di Serfaus-Fiss-Ladis, specializzata nella ricezione delle famiglie. In questa regione tutti gli ospiti ricevono una tessera che dà diritto a riduzioni anche sugli skipass, garantendo un risparmio fino al 13 %.

La regione turistica TirolWest mette a disposizione dei suoi ospiti una tessera gratuita per l'inverno, che permette di usufruire di numerose offerte gratuite. Un'esperienza indimenticabile per tutta la famiglia è l'escursione invernale attraverso la Zammer Lochputz, una gola dal fascino mistico, che il gelo trasforma in un regno fatato scintillante tempestato di cristalli di ghiaccio.  

Nell'Alpbachtal, a partire da un pernottamento all'interno della regione, si riceve automaticamente la  Alpbachtal Seenland Card, che permette alle famiglie di accedere gratuitamente durante i giorni feriali al centro acquatico WAVE di Wörgl. I bambini fino ai 15 anni sciano gratuitamente sugli skilift di Kramsach e a Brandenberg.

Consiglio 4: Piccoli comprensori sciistici


In generale i prezzi degli skipass dei comprensori sciistici più piccoli sono ridotti rispetto a quelli delle stazioni più importanti, e non incidono, quindi, pesantemente sul budget familiare. Un consiglio per tutti coloro che cercano un comprensorio, piccolo, ma ideale per le famiglie, è il Rangger Köpfl di Oberperfuss, a pochi chilometri da Innsbruck. Una cabinovia e quattro skilift permettono di sciare su 17 chilometri di piste che regalano tanto divertimento soprattutto alle famiglie e ai meno esperti.

Anche Obertilliach nell'Osttirol è una vera e propria chicca. Mentre gli assi degli sport nordici si allenano nel centro del biathlon di fama internazionale, il Golzentipp, una piccola, ben innevata montagna che è quasi caduta nel dimenticatoio all'ombra del successo dello sci di fondo, invita tutti a sciare. La discesa a valle conduce al villaggio che con le sue casette in legno è posto sotto tutela dei beni culturali.

In Tirolo ci sono numerosi altri piccoli comprensori sciistici con piste che variano dai 2 ai 20 chilometri.  Un esempio è il piccolo, ma raffinato comprensorio del Glungezer nella regione di Hall-Wattens. Due scuole di sci e diversi impianti di risalita per principianti garantiscono un approccio facile alle piste anche per i più piccoli talenti. Il pacchetto offerta "Kristallskiwochen" del Glungezer alletta con un interessante rapporto qualità/prezzo e diverse prestazioni incluse.

Consiglio 5: Assistenza per bambini a prezzi accessibili


Diverse regioni turistiche tirolesi hanno ben intuito che un servizio di assistenza ai bambini professionale, ma a prezzi accessibili, è indispensabile per attirare le famiglie che vogliono trascorrere una vacanza sulla neve.

Nel Schneepiraten Kids Club presso la stazione a monte Brandstadl a Scheffau ci sono puericultrici referenziate che si occupano dei bambini da 0 a 4 anni.  A partire da € 8,50 all'ora, poi, anche tutte le piccole pesti e le principessine sono in ottime mani. Poco sotto la stazione a monte del Wiedersbergerhorn (Alpbachtal), il “Kid’s Center” della scuola di sci Alpbach è il punto di ritrovo per tutti i giovani campioni dello sci che hanno bisogno di una pausa e per i futuri talenti che sono ancora troppo piccoli per le piste. L'assistenza ai bambini costa € 9 l’ora e il pranzo può essere consumato per € 4.  Giocando, facendo lavoretti, cantando e raccontando storie il tempo passa davvero in fretta anche presso il centro per bambini (dai 3 anni) della stazione a monte di Gamsgarten sul Ghiacciaio dello Stubai. Metà giornata costa € 26 con pranzo, frutta e bevande.
Un programma variegato, straordinari giochi e un’equipe pedagogica affidabile contraddistinguono anche il Sunny Mountain Club Kappl. Non soltanto la creatività e la professionalità delle assistenti sapranno conquistarvi, ma anche i prezzi convenienti a partire da € 3.

Vi potrebbero anche interessare


In su
Live Chat
Live Chat