La ciclabile dell'Inn: Kronburg, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn: Kronburg, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn: l'Oberland tirolesi, © TVB Tiroler Oberland / Kurt Kirschner
La ciclabile dell'Inn: l'Oberland tirolesi, © TVB Tiroler Oberland / Kurt Kirschner
La ciclabile dell'Inn: Zams, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn: Zams, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn: Innsbruck, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn: Innsbruck, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn: Kufstein, © Oliver Soulas
La ciclabile dell'Inn: Kufstein, © Oliver Soulas

Ciclovia
La pista ciclabile dell'Inn

La pista ciclabile dell'Inn - con 520 chilometri di lunghezza totale una delle piste ciclabili più lunghe d'Europa - porta dalla sorgente dell'Inn nell’Engadina fino a Passau, dove il fiume di montagna sfocia nel Danubio.

In cinque tappe e circa 211 chilometri potete accompagnare l'Inn attraverso il Tirolo, e scoprire non solo il variegato paesaggio alpino, ma anche numerose attrazioni culturali a Innsbruck, la capitale del Tirolo, a Schwaz, a Kufstein e in molte altre località.

Chi è in giro con i bambini apprezzerà non solo le numerose mete turistiche per famiglie lungo il percorso, ma anche la topografia della Ciclabile dell'Inn, perché dopo piccole salite iniziali conduce sempre su sentieri pianeggianti lungo la valle. Questo rende la pista ciclabile dell'Inn ideale per famiglie e cicloturisti. Dal 6 maggio 2022 al 15 settembre 2022 è disponibile un servizio navetta da Passau a St. Moritz o Maloja per i ciclisti della pista ciclabile dell'Inn e le loro biciclette o bagagli.

Apri mappa grande

Punto di partenza

Martina

Punto d'arrivo

Kufstein/Erl

Lunghezza

211 km

Durata

5 giorno(i)

Caratteristica

  • Itinerari ad anello
  • Senza barriere
  • Tour con punti di ricarica per e-bike

Grado di difficoltà

intermedia

Altitudine

1.100 m 470 m

Dislivello in salita 600 m
Dislivello in discesa 1.170 m

Descrizione del percorso

Tappa 1: Martina (CH) / Pfunds (AUT) - Landeck
Lunghezza del percorso: 46 chilometri; durata: 3 ore 45 minuti

Dal confine svizzero, la pista ciclabile dell'Inn si snoda attraverso prati verdeggianti e per lo più vicino al fiume, in leggero saliscendi, degradando costantemente. Questa prima tappa su terreno tirolese, che si snoda sullo stesso percorso della ciclabile Via Claudia, è ricca di attrazioni. L’highlight assoluto è la fortezza medievale di Altfinstermünz, in una gola appena dietro il confine. A chi fosse interessato, offre un museo, la torre Klausenturm con il ponte di legno e una grotta naturale. Poco dopo si raggiunge Pfunds, dove la pista ciclabile conduce proprio attraverso l’emblema della città, la torre “Turaloch”. A Tösens si oltrepassa il ponte romano Römerbrücke, probabilmente il ponte più antico del Tirolo ancora conservato. Dietro Prutz, l’Oberinntal svolta poi a sinistra, e dopo circa otto chilometri si raggiunge Landeck, il traguardo della tappa.

Ulteriori suggerimenti lungo la tappa: Castello Siegmundsried, sorgente Sauerbrunnquelle a Prutz, il museo archeologico di Fliess, il Castello di Landeck, le rovine Schorfenstein a Stanz bei Landeck.

Nell'autunno/inverno 2021/2022 (probabilmente 1.10.21-1.04.22), saranno effettuati lavori di ristrutturazione del sistema di sbarramento Runserau della centrale di Imst, che renderanno obbligatoria la chiusura della pista ciclabile Inntal al ponte della diga nella Runserau.

Deviazione:

1. Venendo da Landeck: I ciclisti vengono indirizzati in direzione Prutz nell'area “Neuer Zoll”. Il percorso originale verrà chiuso da questo punto e segnalato adeguatamente. Quindi proseguire lungo la salita sulla Reschenbundesstraße (B 180) e seguirla per un breve tratto. Al parcheggio diurno della Reschenbundesstraße (B 180), girare a destra e superare la diga Runserau. Dopo la diga Runserau, si può tornare direttamente sulla pista ciclabile.

2. Venendo da Prutz: I ciclisti verranno diretti oltre la diga Runserau verso il parcheggio diurno Fließ sulla B180. Il percorso originale sarà chiuso da questo punto e segnalato adeguatamente. Al parcheggio diurno, attraversare la strada statale Reschenbundesstraße (B 180) e poi prendere l'uscita in direzione di Neuer Zoll (comune di Fließ). Dalla Neuer Zoll i ciclisti seguono l'originaria pista ciclabile Inntal in direzione Landeck.

 

Tappa 2: Landeck - Telfs
Lunghezza del percorso: 52,6 chilometri; durata: 3 ore 45 minuti

Da Landeck la pista ciclabile conduce in piano via Perjen fino a Zams. C'è la gola “Zammer Lochputz” con la più antica centrale idroelettrica del Tirolo. Poi si pedala fino a Schönwies e in direzione di Imst, dove attende la prossima gola, la Rosengartenschlucht. Da Imst si prosegue con discese e lievi risalite, quasi sempre lungo le sponde dell'Inn. Prima della galleria di Roppen, il percorso passa direttamente attraverso la gola di Imst. Il prossimo monumento significativo è l'abbazia di Stams, uno dei monasteri più famosi dell'Austria. Da lì non è lontano Telfs, ai piedi della catena di Mieming.

Ulteriori suggerimenti lungo la tappa: Castello di Landeck, Apfelmeile in Haiming, il santuario Kronburg

 

Tappa 3: Telfs - Innsbruck
Lunghezza del percorso: 28,5 chilometri; durata: 1 ora 45 minuti

Da Telfs, passando per Zirl con la parete Martinswand, popolare tra gli scalatori, la pista ciclabile dell'Inn conduce, sempre in piano e vicino alla riva del fiume, fino a Innsbruck, la capitale tirolese con le sue numerose attrazioni. I classici sono: il Tettuccio d'Oro, il Castello di Ambras, l'Hofburg imperiale, i numerosi musei, ma anche l'Hafelekar sulla Nordkette, raggiungibile con la funivia e la Hungerburgbahn, architettonicamente unica.

Ulteriori suggerimenti lungo la tappa: Fasnacht- und Heimatmuseum Noaflhaus in Telfs, il centro storico di Innsbruck, il trapolino del Bergisel sopra Innsbruck, il risotrante nell'Ottoburg (Innsbruck)m

 

Tappa 4: Innsbruck - Strass
Lunghezza del percorso: 52,5 chilometri; durata: 3 ore

Da Innsbruck si prosegue lungo il fiume sul lato sinistro dell'Inn fino a Hall in Tirol. Lì dovreste assolutamente visitare il bellissimo centro storico medievale, che è considerato il più grande del Tirolo. Quindi, ancora in città, attraversare l'Inn su una passerella e continuare a pedalare verso Volders. Attraverso gli orti e i centri abitati di Wattens e Schwaz, seguire la pista ciclabile fino a Strass all'ingresso della Zillertal. A Schwaz, la città medievale dell'argento, suggeriamo di fare un salto nel vecchio centro con la miniera d'argento.

Ulteriori suggerimenti lungo la tappa: I Mondi di Cristallo Swarovski a Wattens, il Castello Tratzberg, la gola Wolfsklamm, il trenino Zillertalbahn

 

Tappa  5: Strass - Kufstein/Erl
Lunghezza del percorso: 52 chilometri; durata: 3 ore

Da Strass si continua sempre vicino alla riva fino a Brixlegg. Da lì si può fare un salto a Kramsach e al Museo delle fattorie tirolesi. Oppure si pedala direttamente a Rattenberg, la Città più piccola dell'Austria, che ha un centro storico medievale particolarmente bello. La pista conduce poi attraverso Radfeld e da lì attraverso i prati fino a Wörgl. Da Kirchbichl, sempre con il fiume in vista, conduce pianeggiante e asfaltata fino a Kufstein, e poi a Erl con il suo famoso Teatro del Festival.

Ulteriori suggerimenti lungo la tappa: Museumsfriedhof Kramsach, la fortezza di Kufstein

 

Ulteriori informazioni

© Tirol Werbung/Verena Kathrein

© Tirol Werbung/Lisa Hörterer

„Tiroler Edle“-Chocolatier Hansjörg Haag, © alpinadruck

Località lungo il percorso

Data arrivo

Come raggiungete la vostra meta? In aereo, treno, bus o auto.

Ihr Ziel: La pista ciclabile dell'Inn (47.663151,12.184984)

powered by Rome2Rio

Cerca e prenota

Numero viaggiatori

Le piace questo articolo?

Vuole ricevere una nostra risposta? Allora per favore ci contatti al riguardo mediante il modulo di contatto.

In su

La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.