Il rifugio Ramolhaus: è nell’Ötztal il punto più ad alta quota di Amburgo.


Il Ramolhaus non è soltanto il rifugio più antico dell’Ötztal, ma anche uno dei rifugi più ad alta quota del Tirolo. In teoria qui, ci si dovrebbe salutare come fanno i tedeschi del Nord con un “Moirn, Moirn!”, invece che con il locale “Griaß di!”.

Il rifugio di Amburgo più ad alta quota non si trova su qualche collinetta della pianura dell’Elba nel Nord della Germania e non ci si saluta nemmeno con un “Moirn, Moirn!”. Eppure il rifugio Ramolhaus appartiene alla sezione di Amburgo e della Bassa Elba del Club alpino tedesco, pur trovandosi a 3.006 metri al di sopra del Ghiacciaio Gurgler Ferner nella Ötztal più remota. Per questo, un cordiale “Griaß di!” tirolese è ben più adatto tra gli alpinisti che decidono di ammirare l’alba della domenica e la vista su quasi due dozzine di ghiacciai dalla terrazza del rifugio più bello del Tirolo, prima di intraprendere un’escursione sul Ramolkögel o sulla Firmisanschneide. Gli alpinisti più allenati possono raggiungere il rifugio Ramolhaus con circa 4 ore di cammino partendo da Obergurgl o da Vent. Mentre si affrontano i circa 1.100 metri di dislivello in salita, si inizia a intuire la grandezza dell’impresa di Martin Scheiber che nel 1881 costruì il Ramolhaus come primo rifugio dell’Ötztal. Il gestore di adesso, Lukas Scheiber, è il pronipote di questo grande pioniere del turismo alpino.


Il rifugio Ramolhaus nella valle Ötztal, © Tirol Werbung/W9 STUDIOS
Il rifugio Ramolhaus nella valle Ötztal

Torna alla panoramica


In su
La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.

Live Chat
Live Chat