Blog
Categorie
© Tirol Werbung / Rodler Ilvy
Mangiare e bere
© Bert Heinzelmeier
Persone
© Tirol Werbung / Aichner Bernhard
Arte & cultura
© Tirol Werbung / Moore Casey
Consigli
© Tirol Werbung / Herbig Hans
Famiglia
© Tirol Werbung / Schwarz Jens
Varie
© Tirol Werbung / Neusser Peter
Sport

Tutto straordinario: 12 esperienze sulle piste in Tirolo

Aggiornato il 21.11.2023 su Sport

Mentre è ancora buio, salire con il gatto delle nevi al rifugio Hexenseehütte, godersi l'alba con la colazione e poi fare carving sulle piste appena battute. Questa esperienza non si dimentica., © Seilbahn Komperdell GmbH - Andreas KirschnerMentre è ancora buio, salire con il gatto delle nevi al rifugio Hexenseehütte, godersi l'alba con la colazione e poi fare carving sulle piste appena battute. Questa esperienza non si dimentica. © Seilbahn Komperdell GmbH - Andreas Kirschner

Ci sono molti motivi per andare a sciare: chi ha ambizioni sportive vuole mantenersi in forma, i giovani più scatenati cercano l'“air time”, le famiglie vogliono trascorrere insieme del tempo di qualità all'aria aperta. Gli intenditori però sanno che le esperienze e i divertimenti più straordinari si possono vivere solo sugli sci. Abbiamo raccolto qui una dozzina di possibilità.

Lasciare tracce

La neve è meravigliosa: attutisce i rumori della vita quotidiana, nasconde il mondo sotto una scintillante coltre adamantina ed è perfetta come base per numerose attività sportive. È anche grazie alla sua malleabilità che assorbe dolcemente ogni impronta. E chi non sarebbe orgoglioso quando alza lo sguardo e vede le tracce che ha lasciato brillare al sole (o addirittura al chiaro di luna)? A proposito, ci sono numerose possibilità di farlo: qui ne trovate quattro.

1) Obergurgl: con guide sciistiche su piste incontaminate

Per farvi godere in tutta tranquillità la prima discesa, alcuni comprensori sciistici aprono gli impianti un po' prima per un piccolo gruppo. A Obergurgl, ad esempio, i più mattinieri si recano alla stazione a monte prima dell'alba ogni venerdì. Le piste sono a disposizione esclusiva per un massimo di 50 ospiti per circa un'ora e mezza prima dell'inizio regolare dell’attività sciistica. Una guida di sci esperta accompagna gli early birds sulle piste deserte e incontaminate e poi li conduce in sicurezza alla malga Hohe Mut Alm, dove li attende una lussuosa colazione con spumante.

Una pista tutta per voi: a Obergurgl questo sogno può diventare realtà., © Tirol Werbung - Klaus KranebitterUna pista tutta per voi: a Obergurgl questo sogno può diventare realtà. © Tirol Werbung - Klaus Kranebitter

2) St. Anton am Arlberg: sci esclusivo sulla neve profonda

Anche chi preferisce dormire fino a tardi, in Tirolo troverà numerose possibilità di lasciare le sue tracce sulla neve. La più spettacolare di esse è sicuramente la discesa dalla Valluga, la vetta più alta di St. Anton. Ma attenzione: solo i bravi sciatori possono padroneggiare i pendii ripidi fuori pista. Per poter utilizzare la famosa cabinovia Valluga II, è inoltre necessario essere accompagnati da una guida sciistica. Per tutti coloro che vogliono salire solo per ammirare il panorama incomparabile, in cabinovia vale quanto segue: gli sci devono rimanere all'esterno.

Come galleggiare sulle nuvole: sciare nella neve profonda a St. Anton, © Tirol Werbung - Josef MallaunCome galleggiare sulle nuvole: sciare nella neve profonda a St. Anton © Tirol Werbung - Josef Mallaun

3) Ghiacciaio della Kaunertal: alla guida di mezzi pesanti

Per i nottambuli c'è l'insolita possibilità di lasciare le proprie impronte sul ghiacciaio della Kaunertal. Dopo una breve introduzione, possono guidare loro stessi un gatto delle nevi da 510 CV e 8 tonnellate e persino preparare le piste per gli early birds del mattino successivo. Naturalmente un collaboratore delle funivie Gletscherbahnen li affianca offrendo aiuto e assistenza e consente interessanti sguardi sul lavoro quotidiano dei preparatori delle piste.

Avete mai desiderato guidare voi stessi un gatto delle nevi? Nella Kaunertal ci potete provare., © Tirol Werbung - Bert HeinzlmeierAvete mai desiderato guidare voi stessi un gatto delle nevi? Nella Kaunertal ci potete provare. © Tirol Werbung - Bert Heinzlmeier

4) Paznaun: shopping duty-free sull'anello dei contrabbandieri

I commercianti del secolo scorso non dovevano assolutamente lasciare tracce lungo l'anello dei contrabbandieri tra il Paznaun e il Samnaun. Laddove un tempo beni di lusso come calze di nylon e caffè venivano scambiati con prodotti tirolesi come burro e formaggio, oggi gli atleti delle piste possono sciare legalmente e comodamente da Ischgl alla zona extradoganale di Samnaun. Tre diversi percorsi in tutto conducono al versante svizzero della valle, dove si possono acquistare i migliori marchi, gioielli e altri prodotti pregiati al miglior prezzo. Al giorno d'oggi non è più necessario nascondersi nella nebbia, ma bisogna comunque prestare attenzione alle normative doganali.

Sul Sentiero dei contrabbandieri verso Samnaun seguirete le orme dei contrabbandieri di un tempo., © Seilbahn Komperdell GmbHSul Sentiero dei contrabbandieri verso Samnaun seguirete le orme dei contrabbandieri di un tempo. © Seilbahn Komperdell GmbH

Gustare con vista

“La fame è la migliore cuoca”, dicono. E poiché una giornata di sport all'aria fresca e l'altitudine in montagna si possono mescolare molto bene, in Tirolo vi aspettano delizie culinarie. Va da sé che danno una mano anche i numerosi chef premiati, che fanno del loro meglio per portare la cucina tirolese a nuovi livelli.

5) Ghiacciaio di Hintertux: un viaggio goloso

La navicella ha un profumo invitante di caffè, la tavola è riccamente apparecchiata, il pane croccante spande il suo profumo - ma ogni volta che si guarda fuori la vista cambia. No, non è un sogno, è la colazione in cabinovia sul ghiacciaio di Hintertux. Mentre chi è particolarmente affamato di piste si divora velocemente uno spuntino durante la salita per perdere meno tempo possibile, gli intenditori se la prendono comoda qui prima di iniziare la giornata sulle piste eternamente bianche. Con l'ampia selezione di prelibatezze, la colazione a volte può anche richiedere qualche giro tra montagna e valle.

Un'esperienza davvero speciale è la colazione in cabinovia sul ghiacciaio di Hintertux., © Hintertuxer GletscherUn'esperienza davvero speciale è la colazione in cabinovia sul ghiacciaio di Hintertux. © Hintertuxer Gletscher

6) Ghiacciaio della Pitztal: un cappuccino a 3.440 metri

Potete fare colazione anche nel caffè più in alto dell'Austria, il Café 3440, che ha qualche superlativo in più: l'ufficio anagrafe più alto, la pasticceria più alta, la funivia più alta. Il caffè si trova nella stazione a monte della Wildspitzbahn. Ciò significa che potrete anche raggiungere con gli scarponi asciutti la terrazza panoramica, dove potrete anche gustare specialità dolci e piccoli piatti caldi. Chiacchierando con il padrone di casa scoprirete che cuocere al forno e preparare il caffè a questa altitudine richiede qualche ritocco, ma non lo avreste mai immaginato. Così potrete godervi non solo la magnifica vista sulla montagna più alta del Nord Tirolo, ma anche prelibatezze ben studiate.

Nella Pitztal si trova il caffè più in alto dell'Austria., © Tirol Werbung - Maximilian MargreiterNella Pitztal si trova il caffè più in alto dell'Austria. © Tirol Werbung - Maximilian Margreiter

7. Ghiacciaio dello Stubai: rifocillarsi nel ristorante pluripremiato più in alto al mondo

3.000 metri sul livello del mare, 89 punti dalla guida Fallstaff e 2 forchette: questi i semplici numeri del ristorante gourmet Schaufelspitz. Dietro c'è lo chef David Kostner, che combina eccellenti prodotti creando "piatti fantasiosi" (Fallstaff) e così "completa la migliore cucina austriaca con influenze internazionali" (Gault Millau). Potrete godervi il risultato nell'accogliente Stube in pino cembro o sulla spaziosa terrazza soleggiata. E – non che sia necessario – con questa bellissima vista è tutto ancora più gustoso.

Lo Schaufelspitz è il ristorante con tre toques più alto del mondo., © Wintersport Tirol AG & CO Stubaier Bergbahnen KGLo Schaufelspitz è il ristorante con tre toques più alto del mondo. © Wintersport Tirol AG & CO Stubaier Bergbahnen KG

8) Serfaus-Fiss-Ladis: un banchetto dall’alba al tramonto

L'offerta gastronomica della regione Serfaus-Fiss-Ladis spazia dall'alba al tramonto. Mentre è ancora buio si sale con il gatto delle nevi al rifugio Hexenseehütte per ammirare l'alba davanti a una ricca colazione di montagna e poi scendere a valle sulle piste appena battute. Particolarmente esclusivo si presenta il pranzo al Crystal Cube, dove avete tutto il ristorante per voi e durante la pausa pranzo potrete rifocillarvi a vostro piacimento con un menu di più portate. Al tramonto, il Monte Mare vi invita ad una romantica cena a lume di candela, che - accompagnata da vini pregiati - impressiona con un menu di più portate preparato con cura.

Nel Crystal Cube potrete godervi non solo le prelibatezze gastronomiche, ma anche una vista a 360 gradi sul panorama montano delle Alpi tirolesi., ©  Serfaus-Fiss-Ladis Marketing GmbH - Foto MüllerNel Crystal Cube potrete godervi non solo le prelibatezze gastronomiche, ma anche una vista a 360 gradi sul panorama montano delle Alpi tirolesi. © Serfaus-Fiss-Ladis Marketing GmbH - Foto Müller

Nuovi orizzonti

I viaggi ampliano la prospettiva: si vedono e sperimentano cose sconosciute, si ricevono impressioni sorprendenti e s’imparano cose nuove. Con questi quattro suggerimenti avete la garanzia di tornare con esperienze di cui non molte persone hanno portato a casa con sé i ricordi.

9. Brixen im Thale: dormire come gli Inuit

Chi resiste al freddo e cerca una sistemazione davvero eccezionale, può recarsi in un hotel di ghiaccio in Norvegia. Ma non è necessario. A Brixen vicino a Kitzbühel c'è un intero villaggio di igloo, che offre un programma di esperienze straordinario. Prima di ragomitolarvi per la notte nelle accoglienti pellicce della vostra grotta da neve, fate un'escursione notturna con le fiaccole, gustate una deliziosa fondue (su richiesta anche vegetariana) e riscaldatevi accanto al fuoco con qualche drink in un bicchiere di ghiaccio. E chi vuole, può anche scolpire la sua scultura di ghiaccio. Solo aspetterete invano l'aurora boreale, ma nel limpido cielo invernale potreste avvistare una stella cadente.

Chi è in cerca di un alloggio insolito dovrebbe dare un'occhiata più da vicino al villaggio igloo di Brixen., © ALPENIGLU® GmbHChi è in cerca di un alloggio insolito dovrebbe dare un'occhiata più da vicino al villaggio igloo di Brixen. © ALPENIGLU® GmbH

10) Sölden: a tu per tu con James Bond

L'armamentario originale del film di James Bond a oltre 3.000 metri sul livello del mare? "Non funziona non esiste", hanno pensato i responsabili, e hanno creato un mondo di esperienze molto speciale proprio accanto all'ICE Q, che è stato usato come location cinematografica per Spectre. Situato direttamente sul Gaislachkogel di Sölden, lo 007 Elements offre non solo visioni uniche delle riprese del 2015, ma anche magnifiche viste sulle montagne circostanti. A proposito: una volta placata la vostra sete di sapere, vi suggeriamo un salto all'ICE Q: allestito come una clinica nel film di James Bond, il suo vero scopo assicura palati soddisfatti ai massimi livelli.

Il ristorante “ice Q” sul Gaislachkogel compariva in “Spectre” in quanto set della Clinica Hoffler. Proprio accanto ad esso è stato creato “007 Elements”, il mondo delle esperienze di James Bond, unico nel suo genere., © Ötztal TourismusIl ristorante “ice Q” sul Gaislachkogel compariva in “Spectre” in quanto set della Clinica Hoffler. Proprio accanto ad esso è stato creato “007 Elements”, il mondo delle esperienze di James Bond, unico nel suo genere. © Ötztal Tourismus

11) Serfaus-Fiss-Ladis: uno sguardo dietro le quinte

Normalmente sulle porte delle sale macchine degli impianti di risalita sono presenti cartelli che vietano severamente l'accesso alle stesse. Durante le visite guidate a Serfaus-Fiss-Ladis avrete la rara occasione di dare uno sguardo dietro le quinte. In tre ore scoprirete dove sono parcheggiate le cabine di notte e come si riagganciano alla fune al mattino, com'è la vita quotidiana di un tecnico di funivia e come sono le sale operative. Chi dopo il tour ha ancora domande, può sperare in risposte davanti a un caffè e una torta.

Dove sono parcheggiate effettivamente le gondole? Uno sguardo dietro le quinte degli impianti di risalita Fiss-Ladis offre spunti interessanti., © Bergbahnen Fiss-Ladis - Andreas KirschnerDove sono parcheggiate effettivamente le gondole? Uno sguardo dietro le quinte degli impianti di risalita Fiss-Ladis offre spunti interessanti. © Bergbahnen Fiss-Ladis - Andreas Kirschner

12. St. Ulrich am Pillersee: dalla pista nella croce in vetta

NELLA croce di vetta? Avete letto bene, perché la croce Jakobskreuz nel comprensorio sciistico Buchensteinwand è la croce di vetta accessibile più grande del mondo. A pochi passi dalla stazione a monte, dalle sue quattro piattaforme panoramiche si può ammirare un'ampia vista sulle montagne circostanti, che si estende fino al Großglockner. Come se ciò non bastasse, all'interno si svolgono vernissage in continua evoluzione. Il nome della croce di vetta non è casuale: il Cammino Tirolese di San Giacomo conduce molti pellegrini attraverso St. Ulrich nel loro cammino verso Santiago di Compostella. Non c'è quindi da stupirsi che la Croce di Giacobbe non sia solo un punto panoramico, ma anche un luogo a cui dare uno sguardo all'interno.

Solo qui è possibile visitare un vernissage con gli scarponi da sci. Inoltre c'è una vista a perdita d'occhio., © TVB Pillerseetal - OFP Kommunikation Solo qui è possibile visitare un vernissage con gli scarponi da sci. Inoltre c'è una vista a perdita d'occhio. © TVB Pillerseetal - OFP Kommunikation

Julia König è sempre intenta a domare due piccoli, ma scatenatissimi, maschietti con cui ama trascorrere il tempo libero nella natura. Ha in serbo i migliori consigli sui parchi divertimento e sulle mete per le escursioni in famiglia.

Gli ultimi articoli di Julia
Jerzens.
, © Tirol Werbung, Robert Pupeter
aggiornato 5 giorni fa su Famiglia
10 motivi per i quali i bambini adorano la neve
4 min tempo di lettura
In autostop tra le galassie? Non proprio, perché il paesaggio lunare intorno al rifugio Schönwieshütte è un po’ più facile da raggiungere: basta un giro in motoslitta., © Tirol Werbung - Lisa Hörterer
Aggiornato il 22.01.2024 su Consigli
7 rifugi nascosti nel comprensorio sciistico
8 min tempo di lettura
Aggiornato il 13.06.2023 su Mangiare e bere
Frittelle di mirtilli rossi: le mie due ricette preferite
3 min tempo di lettura
Località: Pertisau.
, © Tirol Werbung, Jens Schwarz
Aggiornato il 13.12.2021 su Consigli
Programma invernale lontano dalle piste
4 min tempo di lettura
Tutti gli articoli di Julia
Nessun commento disponibile
Scrivi un commento

Continua a leggere

In su

La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.