Tirolo, paesa dell'acqua


Un sorso d’acqua alla fontana per bere la vita che scorre, una rinfrescata al viso accaldato in un ruscello del bosco, un tuffo in un lago in alcune giornate un po’ afose d’agosto: sono aspetti essenziali del piacere che l’acqua ci procura al solo contatto. Ma il prezioso elemento liquido, così abbondante in Tirolo, è anche sport, quando si scendono fiumi e torrenti in canoa, o quando vestiti di muta si esplora una gola profonda e misteriosa.

Per chi desidera trascorrere una giornata estiva di vacanza nell’acqua, vicino all’acqua o con l’acqua, in Tirolo esistono innumerevoli opportunità. Si possono fare passeggiate che conducono a sorgenti o a diversi luoghi acquatici, mentre chi preferisce l’avventura può dedicarsi al canyoning e al rafting. In estate, i molti laghi balneabili di cui è disseminata tutta la regione sono ottimi per rinfrescarsi. Tutti vantano un’eccellente qualità dell’acqua, di cui i tirolesi vanno particolarmente orgogliosi.


Dati e fatti sulle acque del Tirolo


 Il Tirolo ha 10.000 sorgenti, 1,5 miliardi di m3 d'acqua lungo 17.000 km di fiumi e ruscelli. Ben 360 fonti di acqua potabile sgorgano dal terreno, alcune sono termali, altre sono imbottigliate, altre ancora sono sante. I laghi grandi e piccoli sono 600, di cui l'80% è sopra il limite della vegetazione arborea. Il più grande è l'Achensee (9 km x 1 km). Ci sono circa 30 laghi balneabili con temperature sui 20°. Di altissima qualità, le acque del Tirolo potrebbero sostentare da sole 250 milioni di persone.

Attività acquatiche


Vi potrebbero anche interessare


In su
Live Chat
Live Chat