© Innsbruck Tourismus/Christian Vorhofer
© Innsbruck Tourismus/Christian Vorhofer

Architettura nello spazio urbano: 13 capolavori in Tirolo

Innsbruck come capoluogo del Tirolo ha una densità di esempi di architettura moderna quasi infinita. I responsabili della città, istituzioni pubbliche e private nell'edilizia puntano su strutture moderne di alta qualità che si mettono in un contrasto bellissimo alla città storica.

1 · Il trampolino Bergiselschanze


© Innsbruck Tourismus
Apri mappa grande

La celebre archistar Zaha Hadid ha progettato quest'edificio emblematico inaugurato nel 2002, che oggi è considerato uno degli impianti sportivi più importanti dell'Austria dal punto di vista architettonico. Nella torre si trova un caffè panoramico con terrazza, che promette una vista mozzafiato sul capoluogo tirolese e sulle montagne circostanti.

2 · Hungerburgbahn


La stazione del funiculare Hungerburgbahn dell'architetta Zaha Hadid presso il centro dei congressi a Innsbruck., © Tirol Werbung/Stefan Dauth
Apri mappa grande

Le quattro stazioni dell’impianto (Rennweg, Löwenhaus, Alpenzoo  e Hungerburg) rispecchiano chiaramente lo stile incisivo dell’architetta iraniana e anche il nuovo ponte sull’Inn, sempre opera della Hadid, risalta subito agli occhi: si tratta di un ponte a forma di S inclinato con enormi cavi d’acciaio e due pilastri alti 34 metri. Per Zaha Hadid il progetto del nuovo impianto sulla Nordkette è il secondo incontro con la città di Innsbruck.

3 · Kaufhaus Tyrol Innsbruck


Centro commerciale Kaufhaus Tyrol, © TVB Innsbruck
Apri mappa grande

Tra la schiera di archistar di fama internazionale che hanno lasciato la propria firma nel capoluogo tirolese nel corso degli ultimi anni, si è aggiunto anche il nome di David Chipperfield, responsabile del progetto del nuovo Kaufhaus Tyrol. Le linee semplici e le ampie superfici in vetro della facciata dal profilo spezzato donano alla parte frontale dell’edificio la funzione di una grande superficie espositiva. Lo stesso Chipperfield, parlando del progetto, ha usato l’espressione „architettura a finestre“ che definisce a perfezione il carattere dell’edificio, nel rispetto dello stile dei centri commerciali più ricchi di tradizione e importanti al mondo.

4 · BTV Stadtforum


© TVB Innsbruck
Apri mappa grande

La facciata dell’istituto bancario BTV Stadtforum, situata nella via Erlerstraße nel centro di Innsbruck  incuriosisce. L’eccentrico sviluppo di elementi costruttivi orizzontali e verticali del blocco ad angolo sembra imponente, ma guardando meglio anche gli interni sono soprattutto indice di una straordinaria ampiezza dell’intera realizzazione architettonica.  Essa esprime al meglio l’architettura di Heinz Tesars, arricchita da grande forza artistica raggiunta tramite una accurata scelta dei materiali,  suddivisione degli spazi e speciali effetti luce.

5 · Rauthausgalerien


© Tirol Werbung/Bernhard Aichner
Apri mappa grande

Il municipio di Innsbruck con l’annesso passaggio coperto adibito a zona commerciale, nota come Rathaus-Galerien, mostra in maniera inconfondibile l’idea che ha il suo progettista dell’architettura moderna: nella sua arte di costruire Dominique Perrault non ricerca il dettaglio oppure la perfezione dei materiali bensì una armonia architettonica che abbraccia tutto l’insieme. La galleria dello shopping unisce, come d’uso  nello stile classico del 19mo secolo, le strade più importanti della città. La tromba di scale alta 37 metri, interamente realizzata in vetro, è visibile dappertutto.

6 · Tirol Panorama


© Alexander Haiden
Apri mappa grande

Il Tirol Panorama è stato inaugurato nel 2011 come nuova casa per il gigantesco dipinto panoramico. La nuova realizzazione si pone in un dialogo rispettoso con il patrimonio storico del museo dei Kaiserjägermuseum (museo dei cacciatori imperiali), che è sotto tutela come monumento ed è adesso collegato sotterraneamente. L'edificio Urichhaus, la nuova realizzazione e il museo Kaiserjägermuseum formano insieme al monumento di Andreas Hofer un complesso chiaramente conchiuso.

7 · Parkhotel Hall


© Tirol Werbung/Bernhard Aichner
Apri mappa grande

Gli architetti Henke e Schreieck hanno progettato una seconda torre, contrastante per forma, materiale e colore, accanto alla bianca e angolosa torre dell'albergo costruita nei primi anni 30 da Lois Welzenbacher. Così nasce un dialogo stimolante tra le due torri. Uno zoccolo collega la parte vecchia con quella nuova e contiene la lobby, un caffè e un ristorante con una bellissima terrazza.

8 · Congresspark Igls


© TVB Innsbruck

Ai piedi del Patscherkofel, nella località turistica di Igls, al centro del Kurpark sorge il centro congressi inaugurato nel 2007. Gli architetti Kurt Rumplmayr e Albert Weber hanno seguito il concetto di un grande padiglione e non hanno progettato un edificio nel vero senso della parola ma un involucro climatico trasparente sotto un tetto a sbalzo. Il caffè-ristorante pubblico con stupenda terrazza invita i passanti a fermarsi.

9 · Filiale MPREIS a Pinswang


© Simon Rainer

La catena austriaca di supermercati MPREIS merita una menzione speciale per l'architettura in Tirolo. Il segno distintivo di MPREIS è la molteplicità del linguaggio formale dell'architettura. Ogni supermercato è progettato per un luogo specifico ma ugualmente riconoscibile come MPREIS. Oltre 40 architetti hanno progettato filiali per MPREIS. Nel 2012 MPREIS ha fatto il passo successivo e ha aperto a Pinswang il primo supermercato concepito come edificio passivo dell'Europa centrale, progettato dall'architetto tirolese Raimund Rainer. La seconda filiale in un edificio passivo è seguita nel maggio 2014 a Natters.

10 · SoWi – facoltà di scienze economiche e sociali dell'università Innsbruck


© Universität Innsbruck
Apri mappa grande

Il nuovo edificio della facoltà di scienze economiche e sociali è considerato l'inizio dell'apertura architettonica del capoluogo tirolese. Gli architetti Henke e Schreieck hanno creato un'università „aperta“ e uno spazio vivace e comunicativo. L'edificio del 1998 rappresenta anche un collegamento riuscito tra il centro storico e il parco Hofgarten ed è stato apprezzato in tutta l'Europa.

11 · Festspielhaus Erl


© Tirol Werbung/Bert Heinzlmeier
Apri mappa grande

Accanto al suggestivo bianco edificio delle rappresentazioni della Passione, costruito negli anni 50 da Robert Schuller, si trova il nuovo teatro, progettato nel 2013 da Delugan Meissl Associated Architects. Il corpo scuro e scultoreo riprende le linee dell'ambiente di montagna, bosco e prato, e si colloca al suo posto con grande naturalezza eppure in un rapporto sensibilmente differenziato con l'edificio esistente.

12 · Edificio per uffici „Headline“ (torre PEMA)


© das aDLERS

Dal 2013 l'edificio moderno ed esteticamente gradevole per uffici e negozi “Headline” valorizza tutto il quartiere intorno alla stazione centrale di Innsbruck. Il cuore del complesso multifunzionale, progettato dagli architetti Henke e Schreieck, è una torre di 49 metri con hotel di design e ristorante. All'ultimo piano si trova una terrazza pubblica con un panorama mozzafiato sulla città e sul magnifico mondo alpino del Tirolo..

13 · Casa della Musica


© Günther Egger

È il cuore del quartiere culturale: la nuova Casa della Musica di Innsbruck. Non importa cosa si pensa del suo aspetto esterno - sulla scura facciata del „grande Nero“ c'è stata una grande controversia durante la fase di progettazione – l'interno convince anche i critici più acuti. Nell'atmosfera luminosa dietro le grandi finestre e le lamelle in ceramica sulla facciata, in parte fisse, in parte mobili, trovano spazio 10 istituzioni culturali, tra cui l’Orchestra Sinfonica del Tirolo, il Mozarteum e l’Istituto di Musicologia dell’Università Innsbruck e il Conservatorio Provinciale Landeskonservatorium. Nel centro c'è la grande sala per 500 spettatori, il cui rivestimento in legno di quercia garantisce un'acustica perfetta.

Vi potrebbero anche interessare

In su
La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.

Live Chat
Live Chat