Grande bosco d’aceri


La zona protetta del "Großer Ahornboden" è un monumento naturale.

È da tempo che i tirolesi hanno riconosciuto quanto straordinario e prezioso sia il Große Ahornboden: è già nel 1927 che questo bosco d’aceri della valle di Eng (e anche il suo “fratello” più piccolo) è stato dichiarato monumento naturale. In effetti i due fondovalle del massiccio del Karwendel, a nord della Inntal, sono ricoperti da circa 2.500 piante d’acero e ricreano un incanto quasi da fiaba che si sprigiona soprattutto d’autunno, non appena le foglie si tingono di giallo e rosso-dorato.  Chi desidera saperne di più può informarsi sulla fauna, la flora e la geologia del bosco d’aceri presso il centro visitatori di Hinterriss.


Grande bosco d’aceri, © Tirol Werbung

Vitto


La ricompensa per gli sforzi sportivi è particolarmente ricca: Sulla terrazza del rifugio Rasthütte Eng si possono godere gli ultimi raggi di sole dell’anno, gustando le prelibate specialità culinarie. Al Gasthof Post di Hinterriss l’escursionista può gustare selvaggina o pesce dell’allevamento privato.

Alloggio


Un consiglio speciale per una pausa esclusiva: Il Bauernladen della malga Eng-Alm affitta stanze con doccia e WC a prezzi molto convenienti.

Da non perdere


Il "Großer Ahornboden", sulla IX tappa del Sentiero dell’aquila, è raggiungibile attraverso la strada pedonale verso la valle Rissbachtal ed è una meta apprezzata sia dagli escursionisti che dai ciclisti. Dal parcheggio di Eng, ci sono anche tanti genitori che passeggiano con i loro bambini piccoli in passeggino.

Torna alla panoramica


In su
Live Chat
Live Chat