© ProMedia/Jochum
© ProMedia/Jochum

I ristoranti stellati top del Tirolo: il meglio per i buongustai

Ogni anno in autunno, la guida gourmet austriaca Gault Millau incorona i migliori ristoranti tirolesi. Nell'edizione 2023, 115 ristoranti in Tirolo sono stati premiati con toques. Così il Tirolo si colloca al secondo posto dopo Vienna tra i Länder con il maggior numero di toques.

Benjamin Parth di Ischgl è salito al rango di chef con 5 toques, rendendolo il più giovane chef con 5 toques di sempre in Austria. Il suo ristorante Stüva ha ottenuto 19 punti.

Inoltre, quest'anno ci sono più neopromossi in Tirolo che in qualsiasi altro Land. Dieci ristoranti quest'anno hanno ottenuto più punti rispetto all'anno precedente. Il Köhle di Serfaus, il Berghof Crystal di Hintertux e l'Alpin Resort Sacher di Seefeld hanno addirittura ottenuto due punti in più ciascuno.

Con 13 ristoranti con quattro toques, il Tirolo guida anche la classifica dei quattro toques. Il Gründler Gourmetstüberl, dove lavorano Armin e Alexander Gründler, così come il Sigwarts Tiroler Weinstuben con la bravissima cuoca Traudl Sigwart, sono tra i nuovi arrivati. Questo fa di Traudl Sigwart l'unica donna executive chef con quattro toques in Austria.

5 toques

Benjamin Parth è uno dei migliori chef austriaci. Con il suo ristorante Stüva a Ischgl, ha ottenuto 19 punti su 20 e sale così all'esclusiva lega dei chef premiati con 5 toques. All'età di 34 anni, Benjamin Parth è lo chef più giovane che abbia mai ottenuto il punteggio più alto di cinque toques in Austria.

4 toques

Martin Sieberer e Boris Meyer sono ancora tra i migliori nel 2023. Lo Schwarzer Adler a Hall in Tirol è una novità: Johannes Nuding è tornato nella sua città natale di Hall in Tirol.

„Interalpen-Chef’s Table“ a Telfs-Buchen/Seefeld (4 toques, 17,5 punti)


Interalpen-Chef's Table nell'Interalpen Hotel Tyrol, © Interalpen-Hotel Tyrol

Certo, ci vuole una certa fermezza, se si vogliono prenotare due (o addirittura più) posti a uno dei due tavoli Chef’s Table nell’Interalpen. E il team dell’Interalpen non rende proprio facile la cosa. Ma vale la pena essere insistenti. Quello che il capocuoco Mario Döring e il suo team mostrano insieme alla sommelier diplomata Theresa Lichtmannegger, è grande spettacolo d'autore

„Interalpen-Chef’s Table“ im Hotel Interalpen  Dr.-Hans-Liebherr-Alpenstraße 1 6410 Telfs-Buchen/Seefeld +43.50.80930 reservation@interalpen.com www.interalpen.com

Ristorante Oniriq a Innsbruck, (4 toques, 17,5 punti)


© Tirol Werbung / Sebastian Gabriel

Oni... cosa? Oniriq (ue)! La parola francese per sogno. Dopo aver cucinato per 20 anni in vari ristoranti europei di prim'ordine, e aver lavorato in cucina anche in un ristorante 3 stelle a Chicago, Christoph Bickel è tornato nella sua patria tirolese, e ha realizzato il suo sogno: un ristorante tutto suo. È noto per le sue cinque o sette portate in versione vegetariana o di pesce e carne. A Bickel piace inserire il classico in contesti sorprendenti, e talvolta sperimenta erbe poco conosciute.

Restaurant Oniriq • Bürgerstr. 13 • 6020 Innsbruck • +43.650.4510624 • restaurant@oniriq.at •  www.oniriq.at

„Stiar“ a Ischgl (4 toques, 17,5 punti)


Il ristorante Stiar a Ischgl, © Ristorante Stiar

Il più giovane ristorante di punta di Ischgl è esemplare per l'approccio della gente di Paznaun in termini di cucina premiata. Con grande slancio e un grande investimento, la famiglia Zangerl ha inizialmente costruito un modello esemplare, con mattatoio, macelleria e affumicatoio propri. Successivamente, insieme al capocuoco Gunter Döberl, all'interno dello Sport- und Genusshotel Silvretta è stato costruito ed avviato il ristorante top “Stiar”.

„Stiar“ im Sport- und Genusshotel Silvretta · Dorfstraße 74 · 6561 Ischgl · +43.5444.5223 · reservierung@stiar.at · www.stiar.at

Ristorante Berggericht (4 toques, 17 punti)


© Berggericht Kitzbühel

Nell'ex tribunale di montagna e ufficio delle imposte nel centro storico di Kitzbühel, i buongustai spendono bene i loro soldi. Sotto le travi storiche lo chef de cuisine tirolese Marco Gatterer, fedele al motto "Alpine Fine Dining", si concentra sulla cucina tradizionale austriaca. Tirolese di nascita, li combina con influenze francesi e finisce per servire composizioni aromatiche creative e raffinate. Anche qui gli amanti del vino sono nel posto giusto. Principalmente grazie ai consigli di un sommelier competente, secondo la recensione Gault Millau.

Restaurant Berggericht · Hinterstadt 15 · 6370 Kitzbühel · +43.670.604.5450 · hallo@berggericht.at · www.berggericht.at

Gannerhof a Innervillgraten (4 toques, 17 punti)


© Gannerhof
© Gannerhof

Con i suoi ormai 4 toques Josef Mühlmann, titolare e chef del Gannerhof, può ufficialmente definirsi il miglior chef dell'Osttirol. Il suo ristorante, sempre ben prenotato, fa parte di un insieme di tre masi che sono stati conservati quasi allo stato originale e che si trovano nella selvaggia e romantica valle Villgratental. Negli antichi salotti vengono serviti salmerino di Villgrat, maialino alle mele nera, camosci e latticini della regione. Nella cantina si trovano 350 ottimi vini austriaci.

Der Gannerhof • Gasse 93 • 9932 Innervillgraten • +43.4843.5240 • gannerhof@gannerhof.at •  www.gannerhof.at

Gründlers Gourmetstüberl a Achenkirch (4 toques, 17 punti)


A volte sostanziose, a volte delicate e raffinate: Armin e Alexander Gründler offrono gustose sorprese nella Gourmetstüberl del Kulinarikhotel Alpin ad Achenkirch. Il team dei due chef propone menu di 4, 6 e 8 portate con prodotti regionali di alta qualità. Il maiale Enger Almschwein, erbe aromatiche direttamente da Achenkirch o liquori di Maurach, qui la collaborazione con le imprese locali ha la priorità. Per inciso, come sommelier dei formaggi, Alexander Gründler sa anche come concludere un banchetto nel modo giusto.

Gründler's Genießerhotel · Seestraße 35 · 6215 Achenkirch · +43.524.686.00 · hotel@kulinarikhotel-alpin.at · www.kulinarikhotel-alpin.at

Hubertusstube a Neustift im Stubai (4 toques, 17 punti)


Hotel Jagdhof, © SPA Hotel Jagdhof
© SPA Hotel Jagdhof

"Il Tirolo nel piatto": così lo chef Boris Meyer definisce la disposizione dei suoi celebrati menu nella Hubertusstube dell'Hotel Jagdhof. La selvaggina proviene dalla nostra stessa caccia, la trota di fiume dal vicino torrente Ruetz, l'agnello da latte dal nostro allevamento, verdure, uova e latticini provengono dalle fattorie della zona e i funghi dai nostri boschi. Meyer si concentra sul gusto dei singoli ingredienti. Tuttavia, gli ospiti possono anche assaggiare aragoste e capesante. I critici di Gault Millau descrivono il servizio dei vini come altamente flessibile e molto orientato all'ospite.

SPA-Hotel Jagdhof  · Scheibe 44 · 6167 Neustift · +43.5226.2666 · mail@hotel-jagdhof.at · www.hotel-jagdhof.at

„Tannheimer Stube“ a Tannheim (4 toques, 17 punti)


Il ristorante Tannheimer Stube nel Landhotel Hohenfels, © Hohenfels - das Landhotel

Il ristorante gourmet Tannheimer Stube, nel Genießerhotel Hohenfels a Tannheim, è uno dei neopromossi. Il capo chef Markus Pichler si è fatto strada ancora una volta tra i ranghi dei ristoranti a quattro toques. Lui combina in modo magistrale e raffinato l'interpretazione moderna della cucina austriaca con elementi internazionali.

Hohenfels - das Genießerhotel Kreuzgasse 8 6675 Tannheim +43.5675.6286, info@hohenfels.atwww.hohenfels.at

Restaurant Schwarzer Adler a Hall in Tirol (4 toques, 17 punti)


© Gault & Millau

Il famoso chef Johannes Nuding ha lasciato Londra per tornare nella sua città natale, Hall in Tirol. Una grande gioia per i buongustai e gli ospiti tirolesi. Allo Schwarzer Adler nel centro storico, Nuding ora vi vizia con piatti raffinati a base di ingredienti freschi. Più freschi sono, meglio è - perché secondo la filosofia nella cucina dello Schwarzer Adler decide la natura. Il menu può cambiare con breve preavviso, il che non toglie nulla al gusto. Anzi.

Restaurant Schwarzer Adler · Eugenstrasse 3 · 6060 Hall in Tirol · +43.5223.25122 · reservations@schwarzeradler-hall.tirol · www.schwarzeradler-hall.tirol

Sigwart`s Tiroler Weinstuben a Brixlegg (4 toques, 17 punti)


Nell'ex "Gasthaus zur schwarzen Katze" - oggi "Sigwart's Tiroler Weinstuben" - Traudi Sigwart vizia i buongustai con i suoi piatti creativi realizzati principalmente con ingredienti regionali. Nell'accogliente atmosfera della Stube tradizionale,, secondo i critici di Gault Millau la brigata della chef serve menu affascinanti di "alta qualità" nello stile dei "classici francesi". Qui vengono presi in considerazione anche i desideri individuali: i bambini e gli amici a quattro zampe sono i benvenuti!

Sigwart's Tiroler Weinstuben · Marktstraße 40 · 6230 Brixlegg · +43.5337.63390 · tiroler-weinstuben@aon.at · www.tiroler-weinstuben.at

3 toques

Dal ristorante di alto livello "Heimatbühne" a Ischgl ai neofiti ​​come Das Köhle a Serfaus o Das Kammerli a Nauders: 16 ristoranti sono stati premiati con tre toques nell'edizione del 2023 della guida gourmet Gault-Millau.

2 toques

Nell'anno 2023 sono stati premiati 38 ristoranti tirolesi con 2 toques. Tra cui anche i neofiti la Bruderherzstube a Fiss o il Gasthaus zur Arche a Rinn. Ma anche il Blaue Quelle a Erl o il ristorante Zomm a Seefeld hanno dimostrato di nuovo il loro valore.

Le piace questo articolo?

Vuole ricevere una nostra risposta? Allora per favore ci contatti al riguardo mediante il modulo di contatto.

In su

La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.