Blog
Categorie
© Tirol Werbung / Rodler Ilvy
Mangiare e bere
© Tirol Werbung / Hörterer Lisa
Imprese
© Bert Heinzelmeier
Persone
© Tirol Werbung / Schreyer David
Architettura
© Tirol Werbung / Aichner Bernhard
Arte & cultura
© Tirol Werbung / Moore Casey
Tips
© Tirol Werbung / Haindl Ramon
Benessere
© Tirol Werbung / Webhofer Mario
Natura
© Tirol Werbung / Herbig Hans
Famiglia
© Tirol Werbung / Schwarz Jens
Varie
© Tirol Werbung / Neusser Peter
Sport
serie

Le 21 mete più noiose

Aggiornato al 28.03.2018 in Tips

(Foto: Naturparkregion Reutte)(Foto: Naturparkregion Reutte)

Ecco 21 validi motivi per non andare in Tirolo. Non vale proprio la pena scoprire questa regione a due passi dall’Italia. Niente da vedere o da scoprire.

1. La fauna alpina non è niente di che.

Lince nello Zoo Alpino di Innsbruck.

(Foto: Tirol Werbung, Florian Warnecke)(Foto: Tirol Werbung, Florian Warnecke)

2. Architetture interessanti? Sicuramente si sbagliano.

Il trampolino del Bergisel con Caffè panoramico.

(Foto: Tirol Werbung)(Foto: Tirol Werbung)

3. Qui i locali sono tutti uguali e noiosi.

Café 3.440 sul ghiacciaio del Pitzal.

(Foto: Tirol Werbung, Verena Kathrein)(Foto: Tirol Werbung, Verena Kathrein)

4. L’artigianato è morto da tempo.

La famiglia Grassmayr da oltre 400 anni fonde splendide campane che vengono esportate in tutto il mondo. E’ possibile visitare anche il loro museo a Innsbruck.

(Foto: Tanja Ullrich)(Foto: Tanja Ullrich)

5. I mezzi pubblici sono noiosi.

Il treno del lago Achensee è la cremagliera a vapore più antica d’Europa.

(Foto: Tirol Werbung)(Foto: Tirol Werbung)

6. Edifici moderni senza storia.

Nella Fortezza di Kufstein sorge il più grande organo a cielo aperto del mondo con 4.948 canne.

(Foto: Tirol Werbung)(Foto: Tirol Werbung)

7. Originalità inesistente.

Questa antica casa di legno ospita l’”Aigner Badl” l’unico bagno termale contadino rimasto intatto nel Tirolo Orientale (Osttirol). La famosa fonte nel paesino Abfaltersbach contiene minerali solfato e calcio.

(Foto: Johann Aigner)(Foto: Johann Aigner)

8. Neanche un parco giochi per bambini.

Bosco delle biglie sul Glungezer, con la più lunga pista di biglie in legno al mondo

(Foto: Hall-Wattens.at)(Foto: Hall-Wattens.at)

9. Gole inaccessibili.

Atraversando la gola del lupo Wolfsklamm si arriva sul sentiero dei pellegrini che porta al convento St. Georgenberg, meta di pellegrinaggi da oltre 1000 anni. La camminata lungo ruscelli e torrenti in pienacon ponti, sentieri e 354 scalini è un’avventura indimenticabile.

(Foto: Tirol Werbung)(Foto: Tirol Werbung)

10. Sentieri noiosi .

Il ponte che collega le rovine di Ehrenberg al Forte Claudia presso Reutte è il ponte pedonale in stile tibetano più lungo al mondo. Misura ben 406 metri ed è entrato nel libro del Guinness dei Primati.

(Foto: Naturparkregion Reutte)(Foto: Naturparkregion Reutte)

11. In città case noiose e grigie …

Le tegole dorate del Tettuccio d’oro a Innsbruck ci riportano ai fasti del matrimonio tra l’Imperatore Massimiliano I (1459-1519) e Bianca Maria Sforza di Milano.

(Foto: Tirol Werbung)(Foto: Tirol Werbung)

12. …e altrettante strutture monotone in campagna.

Da più di 25 anni questa fattoria è diventato un esempio di imprenditoria in armonia con la natura. Le pecore di Josef Schett vivono tutto l’anno all’aperto a 2000 metri di quota. Con la loro lana vengono prodotti biomaterassi, coperte, letti, materiali isolanti per la bioediliza, latte, carne di agnello e numerosi altri prodotti.

(Foto: VillgraterNaturhaus)(Foto: VillgraterNaturhaus)

13. Luoghi superaffollati.

Dal 1212 la vallata Arvental nel Tirolo Orientale (Osttirol) nasconde le più antiche baite dell’Austria: le Jagdhausalmen a 2.009 metri di quota. Fanno parte del Parco Naturale degli Alti Tauri.

(Foto: TVB Osttirol)(Foto: TVB Osttirol)

14. Arte insignificante.

Riesenrundgemälde: è una delle poche opere artistiche panoramiche a 360 gradi ancora esistenti al mondo. Su una superficie di 1.000 m² la pittura gigante dipinta su lino visualizza la terza battaglia del Monte Isel, avvenuta presso l’omonimo colle poco sopra la città di Innsbruck durante la quale i tirolesi sconfissero le truppe francesi e bavaresi.

(Foto: Tirol Werbung)(Foto: Tirol Werbung)

15. Mostre noiose.

Riaperti ad aprile 2015 dopo un meraviglioso lavoro di restauro e ampliamento i Mondi di Cristallo Swarovski sono un vero paradiso per tutta la famiglia. Su una superficie di 7,5 ettari si possono esplorare installazioni artistiche,comprare pezzi unici nel più grande negozio Swarovski al mondo e giocare nella torre gigante appena inaugurata.

(Foto: Tirol Werbung)(Foto: Tirol Werbung)

16. Niente legame con le tradizioni.

La cittadina di Nassereith ospita la più completa raccolta di maschere dell’arco Alpino, presso il Museo Nassereither Fasnachtmuseum. La festa tradizionale “Schellerlaufen” è una delle più importanti del Tirolo e nel 2012 è stata riconosciuta patrimonio culturale immateriale UNESCO.

(Foto: Esther Wilhelm)(Foto: Esther Wilhelm)

17. Paesaggi insignificanti

Grazie alla sua magica bellezza nel 1935 il lago Obernberger See è stato dichiarato monumento naturale.

(Foto: Janine Hofmann)(Foto: Janine Hofmann)

18. Non esistono punti panoramici.

La più grande croce “abitabile” al mondo si trova a Buchensteinwand nella vallata Pillerseetal e misura esattamente 29,6 metri di altezza. Attira pellegrini, escursionisti e ospita mostre, eventi e seminari.

(Foto: TVB Pillerseetal)(Foto: TVB Pillerseetal)

19. Storia insignificante.

Il più imponente monumento funerario imperiale europeo si trova nella chiesa Hofkirche a Innsbruck con 28 statue in bronzo a dimensione umana. E’ a loro che la chiesa deve il soprannome di “chiesa degli uomini neri”

(Foto: Tirol Werbung)(Foto: Tirol Werbung)

20. Le strade sono tutte dritte.

Il più alto passo di montagna porta fino a 2.478 metri e collega il Timmelsjoch nelle Alpi dell’Ötztal alla Val Passiria in SudTirolo.

(Foto: Timmelsjoch Hochalpenstraßen-AG)(Foto: Timmelsjoch Hochalpenstraßen-AG)

21. Il calore estivo: insopportabile!

Nel 1976 venne aperto per la prima volta un sentiero delle Acque a Prägraten negli Alti Tauri. Oramai conta ogni anno più di 50.000 visitatori. Nella valle Umbaltal nel Parco Naturale degli Alti Tauri nasce l’Isel, l’ultimo torrente libero proveniente da un ghiacciaio alpino.

(Foto: Tirol Werbung)(Foto: Tirol Werbung)

Questo articolo ovviamente è serissimo!!!! :-))

Se – nonostante tutto ciò – state per andare in Tirolo, trovate qui più info sui piu bei posti da visitare

O scaricatevi la nostra App Guida del Tirolo sui vostri cellulari. È utile e gratis:  www.tirolo.com/app

Nel tempo libero Michael Gams ama esplorare la regione: a piedi, in mountain bike, facendo freeride e scialpinismo scopre tutti i luoghi più belli.

Gli ultimi articoli di Michael
Aggiornato al 01.10.2019 in Tips
Bianco Natale: 10 località con la neve
4 min tempo di lettura
Skigebiet Alpbach in Tirol
Aggiornato al 28.08.2019 in Tips
Consigli per una giornata ad Alpbach
7 min tempo di lettura
tirol werbung-solden-blanchard-7884
Aggiornato al 28.08.2019 in Tips
Una giornata sulla neve: snowboard a Sölden
5 min tempo di lettura
Ötztal, Niederthai, Le Miracle, Niederthai
Aggiornato al 12.06.2018 in Sport
Cinque vie d’arrampicata per gli atleti superdotati
3 min tempo di lettura
Aggiornato al 29.03.2018 in Famiglia
Che tipo di famiglia-vacanziera siete?
5 min tempo di lettura
stubaier-gletscher-3s_03
Aggiornato al 28.03.2018 in Varie
Addio vecchio Skilift, benvenuta funivia futuristica
4 min tempo di lettura
La grande ruota a St. Anton am Arlberg porta gli sciatori in alto. Sciare nelle nevi polverosi della zona è sicuramente uno degli highlight dell’invenro in Tirolo.
Aggiornato al 28.03.2018 in Tips
Una giornata sulla neve a St. Anton am Arlberg
9 min tempo di lettura
1_Skifahren in Ischgl_Pardatschgrat
Aggiornato al 18.03.2016 in Tips
Otto ore a Ischgl: non solo après-ski!
5 min tempo di lettura
Tutti gli articoli di Michael
1 commento disponibile
Scrivi un commento

Continua a leggere

In su
La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.