Vin brulé


Il vin brulé è un classico nell'inverno e non piace soltanto sui mercatini di Natale ma anche fatto in casa.

Il vin brulé appartiene al periodo pre-natalizio come i biscotti natalizi, la corona dell'avvento o i Mercatini di Natale. Per il resto dell'anno il vin brulé viene bevuto poco ma un bicchiere o meglio una tazza di vin brulé davanti a una bancarella di uno dei Mercatini di Natale tirolesi è quasi un dovere.
 

Ingredienti

  • 1 l di vino rosso
  • ca. ¼ l d'acqua
  • succo di un'arancia
  • 1 limone
  • 4 cucchiai di zucchero cristallino
  • 6 chiodi di garofano
  • 1 anice stellato
  • 1 bastoncino di cannella
     

Preparazione

  • Far bollire l'acqua con le spezie, con il succo dell'arancia spremuta, le zeste del limone.
  • Aggiungere lo zucchero cristallino e il vino rosso.
  • Poi lasciare insaporire il vin brulé per ca. mezz'ora.
  • Di seguito versare attraverso un colino e eventualmente prima di bere riscaldare ancora una volta.
  • Insieme al vin brulé si mangiano spesso biscotti natalizi come i Vanillekipferl o una fetta di Zelten tirolese con burro.

Questi biscotti natalizi vi potrebbero anche piacere


In su
La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.

Live Chat
Live Chat