Vin brulé


Il vin brulé è un classico nell'inverno e non piace soltanto sui mercatini di Natale ma anche fatto in casa.

Il vin brulé appartiene al periodo pre-natalizio come i biscotti natalizi, la corona dell'avvento o i Mercatini di Natale. Per il resto dell'anno il vin brulé viene bevuto poco ma un bicchiere o meglio una tazza di vin brulé davanti a una bancarella di uno dei Mercatini di Natale tirolesi è quasi un dovere.
 

Ingredienti

  • 1 l di vino rosso
  • ca. ¼ l d'acqua
  • succo di un'arancia
  • 1 limone
  • 4 cucchiai di zucchero cristallino
  • 6 chiodi di garofano
  • 1 anice stellato
  • 1 bastoncino di cannella
     

Preparazione

  • Far bollire l'acqua con le spezie, con il succo dell'arancia spremuta, le zeste del limone.
  • Aggiungere lo zucchero cristallino e il vino rosso.
  • Poi lasciare insaporire il vin brulé per ca. mezz'ora.
  • Di seguito versare attraverso un colino e eventualmente prima di bere riscaldare ancora una volta.
  • Insieme al vin brulé si mangiano spesso biscotti natalizi come i Vanillekipferl o una fetta di Zelten tirolese con burro.

Questi biscotti natalizi vi potrebbero anche piacere


In su
Live Chat
Live Chat