Sentiero a lunga percorrenza
L'Alta via carnica

L'Alta via carnica segue la cresta di confine carnica, che si snoda in direzione est-ovest lungo la zona di confine italo-austriaca, con una lunghezza totale di 168 chilometri. L'escursione in cresta, che può durare fino a undici giorni, è molto amata dagli alpinisti per le sue viste stupende, soprattutto sulle Dolomiti. Il percorso in parte impegnativo parte da Sillian nell'Alta Val Pusteria, si può superare in undici tappe giornaliere in parte molto lunghe e termina a Unterhörl in Carinzia.

L'highlight del percorso attende gli escursionisti già alla partenza: il primo terzo dall'Hollbrucker Spitze è quasi identico al primo tratto del “Sentiero della Pace”, che conduce attraverso le Dolomiti fino al confine svizzero. Fu costruito lungo la linea del fronte italo-austriaco della Prima Guerra Mondiale, in parte su vecchie ferrate militari. Ad ogni tappa ci sono malghe, rifugi o ristoranti. Vi aspettano ben 30 vette, tra cui il Große Kinigat (2.689 metri) e la Pfannspitze (2.678 metri), il punto più alto del tour. Le mappe del Geo-Trail tra Sillian e Nassfeld mostrano la diversità geologica delle Alpi carniche. Il percorso si può abbreviare facilmente sulla strada del Plöckenpass, tappa 7, o sulla strada di Nassfeld, tappa 9.

Irene Rapp, © Irene Prugger

„Sull'Alta via carnica cammini su un pezzo di storia contemporanea. Le trincee e le postazioni si alternano ad un immenso tripudio floreale e innumerevoli laghi alpini.“

Irene Rapp, redattrice del giornale Tiroler Tageszeitung

L'Alta via carnica
Il rifugio Obstanserseehütte all'Alta via carnica
Il rifugio Obstanserseehütte all'Alta via carnica
L'Alta via carnica
L'Alta via carnica
Sul sentiero della pace
Sul sentiero della pace
Panorama dall'Alta via carnica
Panorama dall'Alta via carnica
L'Alta via carnica
L'Alta via carnica
L'Alta via carnica
L'Alta via carnica
Apri mappa grande

Punto di partenza  

Sillian, secondo ponte all'ovest della stazione

Punto d'arrivo

Unterhörl / Arnoldstein

Catena montuosa

Alpi Gailtaler Alpen

Lunghezza

168 km

Durata

11 giorno(i)

Caratteristica

  • Tour escursionistici per disabili su sedia a rotelle
  • Escursioni circolar

Grado di difficoltà

difficile (sentieri alpini neri)

Altitudine

2.659 m 646 m

Dislivello in salita 9.604 m
Dislivello in discesa 10.047 m

Condizione

Tecnica

Stagione migliore

Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu

Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic

* Si tratta qui di valori indicativi e suggerimenti. Per favore tenga presente le Sue abilità personali e la situazione meteo attuale. Non si assume responsabilità per l'essattezza delle informazioni.

Parcheggio

Sillian, parcheggi a pagamento al Marktplatz e al comune

Possibilità di ristoro

Tappa 1: Leckfeldalm, Sillianer Hütte 
Tappa 2: Obstanserseehütte, Filmoor-Standschützenhütte 
Tappa 3: Porzehütte 
Tappa 4: Hochweißsteinhaus 
Tappa 5: Obere Wolayer Alm, Wolayerseehütte 
Tappa 6: Gasthof untere Valentinalm 
Tappa 7: Gasthaus Plöckenhaus, Zollnersee Hütte 
Tappa 8: Straniger Alm, Rudnig Alm 
Tappa 9: Alpenhof Plattner, Garnitzenalm 
Tappa 10: Dellacher Alm, Feistritzer Alm
Tappa 11: diverse in Unterthörl

Downloads

Descrizione del percorso

Tappa 1: Sillian –  Leckfeldalm (1.900 metri) – Sillianer Hütte (2.447 metri) o Obstanserseehütte (2.300 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 1.370/0 metri, durata: 6,5 ore, lunghezza: 13,5 chilometri, punto più alto: 2.448 metri, grado di difficoltà: difficile (nero)

A Sillian, ad ovest della stazione attraversare il secondo ponte della Drava in direzione Wichtelpark. Continuare parallelamente all'acqua, poi in direzione sud salire in tornanti. Proseguire sul sentiero in direzione est fino alla croce Heimkehrerkreuz (2.373 metri) e alla Leckfeldalm (1.900 metri). Salire in direzione sud fino al rifugio Sillian Hütte (2.447 metri).

Tappa 2: Sillianer Hütte – Obstanserseehütte (2.300 metri) – Filmoor-Standschützenhütte (2.350 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 856/950 metri, durata: 6,5 ore, lunghezza: 13,6 chilometri, punto più alto: 2.659 metri, grado di difficoltà: medio (rosso)

Dal rifugio Sillianer Hütte camminare in direzione sud-est rimanendo circa alla stessa altitudine fino al lago Hochgräntensee (2.428 metri), poi seguire il sentiero fino al Demut (2.592 metri). Più a est fino all'altura Schöntalhöhe (2.635 metri), all'Eisenreich (2.665 metri) e all'Obstansersee (2.678 metri) – sotto l'omonimo rifugio (2.300 metri). Camminare in direzione sud-est verso il rifugio Filmoor-Standschützenhütte (2.350 metri), oltrepassando la Pfannspitze (2.678 metri) e il Großer Kinigat (2.689 metri).

Tappa 3: Filmoor-Standschützenhütte – Porzehütte (1.942 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 218/628 metri, durata: 3 ore, lunghezza: 6,3 chilometri, punto più alto: 2.350 metri, grado di difficoltà: medio (rosso)

Seguire il sentiero prima in direzione sud-est poi nord-est fino al laghetto Stuckensee superiore (2.040 metri), lungo la sponda destra finché il sentiero non gira bruscamente a destra. Da qui salire fino alla prossima svolta. Adesso fare il giro fino al rifugio Porzehütte (1.942 metri).

Tappa 4: Porzehütte – Hochweißsteinhaus (1.868 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 1.028/1.094 metri, durata: 8 ore, lunghezza: 17,3 chilometri, punto più alto: 2.488 metri, grado di difficoltà: difficile (nero)

Seguire il sentiero in tornanti fino al valico Tilliacher Joch (2.093 metri). Di seguito attraverso il Bärenbadegg (2.431 metri), il valico Kesselscharte (2.250 metri) e in direzione sud fino al valico Winkler Joch (2.235 metri). In direzione est passando per l'Hochspitz (2.583 metri) fino alla Steinkarspitz (2.524 metri) e alla sella Luggauer Sattel (2.385 metri). Scendere da qui fino al rifugio Hochweißsteinhaus (1.868 metri).

Tappa 5: Hochweißsteinhaus – Obere Wolayer Alm (1.708 metri) – Wolayerseehütte (1.960 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 1.069/983 metri, durata: 7,5, ore lunghezza: 14,3 chilometri, punto più alto: 2.011 metri, grado di difficoltà: medio (rosso)

Seguire a lungo il sentiero in direzione est fin al passo Giramondopass (2.009 metri), ora fare il giro fino alla malga Obere Wolayer Alm (1.708 metri) e al Wolayersee con l'omonimo rifugio (1.960 metri).

Tappa 6: Wolayerseehütte – Obere Valentinalm (1.540 metri) – malga Untere Valentinalm (1.221 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 185/949 metri, durata: 3,5, ore lunghezza: 6,4 chilometri, punto più alto: 2.141 metri, grado di difficoltà: medio (rosso)

Scendere dal rifugio Wolayerseehütte in direzione est fino allla Obere Valentinalm (1.540 metri), poi in parte per tornanti fino alla malga Untere Valentinalm (1.221 metri). Da qui si possono fare escursioni al Plöckenpass e nella valle dell'Angerbach.

Tappa 7: Ristorante untere Valentinalm – ristorante Plöckenhaus (1.213 metri) – rifugio Zollnersee-Hütte (1.750 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 1.448/905 metri, durata: 9 ore, lunghezza: 19 chilometri, punto più alto: 2.155 metri, grado di difficoltà: difficile (nero)

Proseguire sul sentiero che dalla malga untere Valentinalm scende fino al ristorante Plöckenhaus (1.213 metri). Qui, se necessario, si può interrompere l'escursione sulla strada Plöckenpass-Straße. Seguire il ruscello Angerbach, passando sulla sponda destra del Grünsee, finché il sentiero non sale in direzione nord fino a circa 1.800 metri. Lungo percorso a zigzag fino al rifugio Zollnersee-Hütte (1.750 metri).

Tappa 8: Zollnersee-Hütte – Straniger Alm (1.501 metri) – Rudnig-Alm (1.619 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 820/926 metri, durata: 7,5 ore, lunghezza: 20,1 chilometri, punto più alto: 1.990 metri, grado di difficoltà: medio (rosso)

Camminare per parecchio tempo in direzione est, oltrepassando il laghetto Zollnersee, poi scendere in tornanti fino alla malga Straniger Alm (1.501 metri), ancora oltre sotto il Trogkopfel (2.279 metri) fino alla malga Rudnig-Alm (1.619 metri).

Tappa 9: Rudnig-Alm – Kofelalm (1.600 metri), Alpenhof Plattner (1.600 metri) – Garnitzenalm (1.645 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 658/639 metri, durata: 5 ore, lunghezza: 11,8 chilometri, punto più alto: 1.901 metri, grado di difficoltà: difficile (nero)

Dalla malga Rudnig-Alm in tornanti fino alla sella „Madritsche-Nassfeld“ (1.902 metri). Qui si offre una comoda scorciatoia del tour con la funivia „Millennium-Express“ sopra al ruscello Weißsandbach in direzione Tröpolach. In alternativa camminare fino alla malga Kofelalm (1.600 metri). Seguire il sentiero dalla sella „Madritsche-Nassfeld“ in direzione est fino all'Alpenhof Plattner (1.600 metri) oltrepassando due laghetti. Alla fine camminare attraverso la „Sonnealpe Nassfeld“ alla malga Garnitzenalm (1.645 metri).

Tappa 10: Garnitzenalm – Dellacher Alm (metri 1.382) – Refugio Nordio-Deffar (1.430 metri) – Feistritzer Alm (1.725 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 1.177/1.094 metri, durata: 10 ore, lunghezza: 26,9 chilometri, punto più alto: 1.861 metri, grado di difficoltà: difficile (nero)

Dalla Garnitzenalm il sentiero conduce per molto tempo e senza possibilità di sosta all'Alpe Egger; da qui – oltrepassando il laghetto Egger-Alm-See – si arriva alla Dellacher Alm (1.382 metri). Alla malga c'è la possibilità di interrompere questa più lunga e penultima tappa dell'escursione per una notte in più. Si prosegue sul sentiero in tornanti fino al rifugio Nordio-Deffar (1.430 metri). Si prosegue sul sentiero lungo il versante sud dell'Oistering (2.052 metri) fino alla Feistritzer Alm (1.725 metri).

Tappa 11: Feistritzer Alm – Unterthörl (646 metri)
Dislivello in salita/in discesa: 613/693 metri, durata: 8 ore, lunghezza: 18,8 chilometri, punto più alto: 1.754 metri, grado di difficoltà: difficile (nero)

Il sentiero scende a valle dalla malga Feistritzer Alm senza possibilità di ristoro fino a Unterthörl (646 metri).

Ritorno a Sillian in treno e bus : Unterthörl Süd – Villach Hbf. (bus), Villach Hbf. – Lienz (S1), Lienz – Sillian (REX)

Località lungo il percorso

Data arrivo

Come raggiungete la vostra meta? In aereo, treno, bus o auto.

Il Suo indirizzo d\'arrivo: Marktgemeinde Sillian 86, Sillian

powered by Rome2Rio

Cerca e prenota


Tour escursionistici in questa zona

continua +
In su
La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.

Live Chat
Live Chat