Sentiero dell'Aquila 24: Rifugio Kaiserjochhaus – St. Christoph am Arlberg


 

Sulla tappa del Sentiero dell'aquila che porta all'Arlberg si è sopraffatti da un mare di magnifici fiori di montagna e la sfida che ci aspetta è un tratto con difficoltà tecniche. Ma questo ultimo tratto non è tanto difficile quanto quelli precedenti. Quindi, respirate l'aria di montagna a pieni polmoni e godetevi il panorama. Ci sono tanti pendii verdi che costeggiano il sentiero e il paesaggio alpino è impressionante. Dopo il rifugio Leutkircher Hütte si cammina sotto un paio di vette alpine molto marcate e passando per la cima del Valluga si arriva al rifugio Ulmer Hütte e da lì a St. Christoph am Arlberg. Dopo 320 magnifici chilometri di escursioni sulle ali dell'aquila si giunge finalmente a destinazione!


Da sapere su questa tappa

Lo sguardo dell’aquila · Dal momento che, solitamente, si mantiene lo sguardo sul sentiero, non si può fare a meno di notare la terra rossa sul tratto tra i rifugi Kaiserjochhaus e Leutkircher Hütte. Ma bisogna ricordarsi di riservare uno sguardo particolare (già allenato durante le tappe precedenti) ai graziosi fiori di montagna.

La sfida dell'aquila · Il tratto tra il rifugio Leutkircher Hütte e Kapall è uno stretto sentiero che conduce attraverso un terreno ripido e frastagliato e può essere scivoloso soprattutto in caso di fondo bagnato. È indispensabile avere un passo sicuro. Ma gli operosi addetti alla manutenzione del sentiero hanno provveduto qua e là ad assicurare il tracciato con appigli. In un fossato, sul tratto per Bacheregg, può trovarsi neve fino a metà luglio.

Apri mappa grande

Punto di partenza  

Pettneu, Kaiserjochhaus (2.310 m)

Punto d'arrivo

St. Christoph am Arlberg (1.765 m)

Catena montuosa

Alpi Lechtaler Alpen

Lunghezza

17,5 km

Tempo di percorrenza

7 h

Caratteristica

  • Tour escursionistici per disabili su sedia a rotelle
  • Escursioni circolar

Grado di difficoltà

difficile (sentieri alpini neri)

Altitudine

2.550 m 1.790 m

Dislivello in salita 950 m
metri di dislivello in discesa 1.450 m

Il Sentiero dell'aquila

Questa è una tappa del Sentiero dell'aquila, il più conosciuto itinerario a lunga percorrenza di Tirolo.

Downloads

Descrizione del percorso


Punto di partenza: Pettneu, Kaiserjochhaus

Dal rifugio Kaiserjochhaus sul sentiero in direzione ovest si sale su una cima rotondeggiante erbosa con l'aiuto di funi metalliche. Quindi, si entra in una conca con dei bei prati di montagna. Il sentiero attraversa i pendii verdi e porta in salita alla sella tra le cime Schindlekopf e Bergleskopf. Dalla sella si scende in un'altra conca verde e si attraversa Geißwasen (prati) in direzione ovest. Al termine di Geißwasen si sale su un cocuzzolo e si prosegue fino al rifugio Leutkircher Hütte che si trova a 2.251 metri sul margine orientale del valico Almajurjoch, frastagliato e ampio. Fino a questo punto il sentiero è piuttosto argilloso, da qui in poi diventa più duro. Dal rifugio Leutkircher Hütte verso ovest, si passa per il valico Almajurjoch per raggiungere Bacheregg. Qui si incontra un bivio per Oberer Höhenweg e Unterer Höhenweg. Il Sentiero dell'aquila segue prima il sentiero più facile Unterer Höhenweg (a sinistra) attraverso un terreno ripido e roccioso fino alla cima Kapallkopf (in parte attrezzata con funi). Dopo inverni lunghi e rigidi e primavere fredde, la neve si mantiene a lungo qui in un fossato. Ora si risale per circa 50 metri di dislivello attraverso serpentine per raggiungere il sentiero Oberer Höhenweg e si continua verso ovest attraverso il "Matun" (conca) per raggiungere il valico Matunjoch. Avanti fino al valico Valfagehrjoch, passando per doline, si scende fino al rifugio Ulmer Hütte. La vista verso ovest sul confine svizzero offre un magnifico panorama sulle montagne della catena del Rätikon: Zimba, Schesaplana, Drusenfluh, Sulzfluh… Dopo una pausa presso il rifugio Ulmer Hütte si svolta a sinistra, si scollina in direzione Galzig e si continua attraverso i verdi prati di montagna del comprensorio sciistico dell'Arlberg fino al laghetto artificiale, si cammina al di sopra della stazione a valle dell'impianto Schindlergratbahn e si continua, poi, sul sentiero Panoramaweg, che porta a ovest fino alla stazione a monte passando per la torre radio di Galzig. Quindi, sul sentiero Maienweg si attraversano macchie di pini mughi fino al lago Maiensee, che si oltrepassa a destra, si attraversa la strada a destra del ponte e un piccolo sentiero conduce alla malga St. Christoph Alm. Da qui la strada della malga porta alla strada del Passo dell'Arlberg, dove si fanno gli ultimi passi di questa bellissima tappa finale del Sentiero dell'aquila fino all'albergo Arlberg Hospiz Hotel di St. Christoph.

Punto d'arrivo: St. Christoph am Arlberg

Possibilità di pernottamento e ristoro:

  • Leutkircher Hütte
  • Ulmer Hütte
Data arrivo

Il Suo indirizzo d'arrivo: Pettneu

fornito da ÖBB-Personenverkehr AG

Cerca e prenota


Ricerca specifica

Tour escursionistici in questa zona


In su
Live Chat
Live Chat