Sentiero dell’aquila - Tappa 14: Innsbruck – Rifugio Solsteinhaus


I primi chilometri di oggi sono presto fatti: da Innsbruck, infatti, si prende inizialmente la ferrovia Karwendelbahn (nota anche come Mittenwaldbahn) e si raggiunge in tutta comodità la stazione di Hochzirl, il punto di partenza della tappa che porterà al rifugio Solsteinhaus. Pur cominciando subito in forte pendenza, non ci sono passaggi difficili e il tour si snoda piacevolmente su strade forestali, sentieri e mulattiere tra boschi e pascoli. All'altezza della pittoresca malga Solnalm l'escursionista scorge per la prima volta la meta di oggi. A 1.805 metri, il rifugio Solsteinhaus offre dotazioni moderne, docce calde e una buona cucina casalinga. E per chi proprio non può farne a meno: ha anche una parete d'arrampicata privata!


Da sapere su questa tappa

Lo sguardo dell’aquila · A meritare attenzione in questa zona sono soprattutto le variegate forme dei rilievi: cime scoscese ma anche tanti segni dell'antica presenza di ghiacciai, come rilievi arrotondati, morene e striature glaciali. Chi vuole saperne di più su questo straordinario fenomeno naturale può consultare i pannelli informativi del sentiero didattico "Naturlehrpfad Scharnitz" collocati lungo il percorso.

La sfida dell'aquila · Stavolta la sfida è un bel quiz: perché la cima Großer Solstein (grande Solstein) in realtà è più bassa del Kleiner Solstein (piccolo Solstein)? Semplice: perché in passato quello che rivestiva il ruolo più importante dal punto di vista dell'alpeggio era proprio il più piccolo tra i due rilievi. Con 2.637 metri il Kleiner Solstein è la cima più alta della Nordkette ed è caratterizzato da una cresta orientale estremamente aguzza e da una parete nord con vie d'arrampicata di grado difficile.

Apri mappa grande

Punto di partenza  

Innsbruck/stazione ferroviaria centrale

Punto d'arrivo

Rifugio Solsteinhaus (1.806 m)

Catena montuosa

Lunghezza

7 km

Tempo di percorrenza

3 h

Caratteristica

  • Tour escursionistici per disabili su sedia a rotelle
  • Escursioni circolar

Grado di difficoltà

difficoltà media (sentieri alpini rossi)

Altitudine

1.800 m 920 m

Dislivello in salita 940 m
metri di dislivello in discesa 70 m

Il Sentiero dell'aquila

Questa è una tappa del Sentiero dell'aquila, il più conosciuto itinerario a lunga percorrenza di Tirolo.

Downloads

Descrizione del percorso


Punto di partenza: Innsbruck/stazione ferroviaria centrale

L'alternativa a raggiungere Hochzirl con la ferrovia Mittelwaldbahn è arrivarci direttamente a piedi. Dalla stazione centrale si percorre la Salurnerstraße verso ovest fino all'Arco di trionfo, si svolta a destra nella Maria-Theresien-Straße e si prosegue dritti verso il Tettuccio d'oro nel centro storico. Qui si tiene la destra nella Domgasse raggiungendo il duomo di St. Jakob. Da qui in poi si seguono le indicazioni del Cammino di Santiago attraverso Innsbruck e superando le località di Kranebitten, Völs e Kematen. A Kematen si imbocca il sentiero che, attraversato il ponte sull'Inn, conduce a Zirl.  A questo punto ci si inoltra nella gola Ehnbachklamm verso Plainer raggiungendo la stazione di Hochzirl e si seguono quindi le indicazioni per "Solsteinhaus". A nord dei binari un bel sentiero conduce subito nel bosco e si immette poco dopo in una mulattiera. Comincia una salita molto ripida che presto si immette nella forestale che da sinistra sale dall'ospedale di Hochzirl. Si continua a salire in forte pendenza per il bosco in direzione nord-est. Oltrepassato il ruscello che scende dal Brunnenschrofen, si avanza brevemente alternando tratti quasi pianeggianti a leggere salite. Il percorso è a questo punto praticamente carrabile, ma presto riprende a salire in maggiore pendenza. A una quota di circa 1.350 metri il percorso si unisce a un'ampia strada forestale: qui si prosegue in salita e si avanza a monte di una piccola gola. Dopo il torrente, un sentiero sale tra i pini mughi attraverso un bosco sempre più rado fino a raggiungere i pascoli aperti della bella malga Solnalm. Da qui, guardando in alto, si scorge per la prima volta il rifugio Solsteinhaus. Lasciandosi la malga sulla sinistra, si prosegue verso nord inoltrandosi nella valle e avvicinandosi al ghiaione Höllkar. Si attraversano diversi canaloni detritici e le propaggini del ghiaione. Oltrepassato il torrente si comincia a risalire comodamente il pendio tra i pini mughi e oltre la sella Erlsattel si raggiunge infine il confortevole rifugio Solsteinhaus (1.805 m).

Punto d'arrivo: Rifugio Solsteinhaus

Possibilità di pernottamento e ristoro:

  • Solsteinhaus

Informazioni sulla località


Data arrivo

Come raggiungete la vostra meta? In aereo, treno, bus o auto.

Il Suo indirizzo d'arrivo: Innsbruck

powered by Rome2Rio

Cerca e prenota


Ricerca specifica

Tour escursionistici in questa zona


In su
La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.

Live Chat
Live Chat