Sentiero dell'Aquila – Tappa 17: Ehrwald – Rifugio Lorea Hütte


Da un gioiello paesaggistico all'altro. A Ehrwald comincia il sentiero Moosweg per Lermoos. Attraversato l'abitato, dalla stazione di partenza degli impianti Grubigsteinnbahn si sale in tutta comodità fino alla malga Grubigalm a 1.720 metri. Dopo un tratto di saliscendi e una splendida vista sul lago Blindsee si prosegue tra macchie di pino mugo e boschi nel cuore della Tiroler Zugspitz Arena, scendendo fino alla strada del Fernpass. Si imbocca quindi l'antica strada romana Via Claudia Augusta e si prosegue fino al castello Schloss Fernstein. Qui si spalanca l'anfiteatro naturale del Mieminger Plateau e dei laghi del Fernpass, magnifico altopiano nel cuore del Tirolo. La meta di oggi, il rifugio Lorea Hütte, attende l'escursionista un migliaio di metri più in alto.


Da sapere su questa tappa

Lo sguardo dell’aquila · Il lago Blindsee è così incantevole da meritare ben più di uno sguardo. Anche l'area naturale protetta degli Ehrwalder Becken, con le sue distese di eriophorum, rosmarino e molinia, è un'autentica gioia per gli occhi. E la fantastica vista dal rifugio Lorea Hütte è ancora più emozionante se affiancata all'immancabile euforia di essere arrivati alla meta.

La sfida dell'aquila · Per gli esperti del settore i laghi Fernsteinsee e Samaranger See rientrano tra i 100 siti d'immersione più belli al mondo (accesso solo per gli ospiti dell'Hotel Schloss Fernstein). Questi due gioielli offrono acque limpide con un'ottima visibilità e alghe mucose che conferiscono al mondo subacqueo un'atmosfera fiabesca. È possibile fare immersioni anche nel Blindsee.

Apri mappa grande

Punto di partenza  

Ehrwald (994 m)

Punto d'arrivo

Rifugio Loreahütte (2.022 m)

Catena montuosa

Alpi Lechtaler Alpen

Lunghezza

19 km

Tempo di percorrenza

5 h 30 min

Caratteristica

  • Tour escursionistici per disabili su sedia a rotelle
  • Escursioni circolar

Grado di difficoltà

difficoltà media (sentieri alpini rossi)

Altitudine

2.020 m 940 m

Dislivello in salita 1.170 m
metri di dislivello in discesa 1.190 m

Il Sentiero dell'aquila

Questa è una tappa del Sentiero dell'aquila, il più conosciuto itinerario a lunga percorrenza di Tirolo.

Downloads

Descrizione del percorso


Punto di partenza: Ehrwald

A Ehrwald, tra l'Hotel Grüner Baum e il supermercato, si seguono le indicazioni per il sentiero "Moosweg nach Lermoos". Dopo il ponte Große Moosbrücke sul Loisach si avanza sulla destra o sulla sinistra del torrente Lussbach fino alle prime case di Lermoos, quindi si attraversa l'abitato raggiungendo la stazione di partenza della cabinovia Grubigsteinbahn.  Fino a questo punto la tappa non presenta alcun dislivello importante e da qui gli impianti permettono di alzarsi in quota senza alcuno sforzo fino alla malga Grubigalm (1.720 metri). Qui, dietro la stazione di partenza della nuova seggiovia a 6 posti, si imbocca il sentiero n° 15 (vicino al crocifisso) e con un po' di saliscendi nel bosco si raggiunge quota 1.750 metri. Da qui si prosegue su un ampio tracciato nel bosco che scende dolcemente. Se il tempo è bello, nel punto in cui il percorso si inoltra tra i pini mughi si gode di una magnifica vista sul lago Blindsee. In questo tratto la discesa presenta dei punti più ripidi. Più in basso il sentiero rientra nel bosco, per poi immettersi in una strada forestale che continua a scendere fino a raggiungere la strada del Fernpass. Da qui si procede verso destra a fianco della strada per circa 5 minuti fino al passo. A nord del ristorante Gasthof Fernpass si imbocca l'antica strada romana e si scende dolcemente (indicazioni: "Nassereith", "Via Claudia Augusta"). Al bivio si prosegue a destra, poco dopo si svolta a sinistra scendendo in direzione "Fernstein" e "Nassereith" su un breve tratto di sentiero sterrato. Superato poco più avanti il lago Schanzlsee, si resta poi sul percorso per ciclisti e pedoni. La Via Claudia Augusta (sentiero per un breve tratto) scende comodamente al castello Schloss Fernstein e all'Hotel Fernsteinsee. Da qui la strada romana prosegue in leggera discesa. Pochi metri più avanti si svolta a destra sul sentiero che sale nel bosco alla volta del rifugio Lorea Hütte. Il sentiero sale molto ripido e in numerose serpentine lungo il ruscello, immerso nel bosco. Più in alto si avanza tra i pini mughi fino a raggiungere i pascoli aperti attraverso cui, in pendenza più moderata, si raggiunge il Lorea Hütte (2.022 metri), un accogliente rifugio non custodito a sud-est della cima Loreakopf.

Punto d'arrivo: Rifugio Loreahütte

Possibilità di pernottamento e ristoro:

  • Grubigsteinhütte
  • Hotel Schloss Fernstein
  • Lorea Hütte (rifugio non gestito)

Informazioni sulla località


Data arrivo

Come raggiungete la vostra meta? In aereo, treno, bus o auto.

Il Suo indirizzo d'arrivo: Ehrwald

powered by Rome2Rio

Cerca e prenota


Ricerca specifica

Tour escursionistici in questa zona


In su
La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.

Live Chat
Live Chat