Sentiero dell’aquila - Tappa 16: Leutasch/Ahrn – Ehrwald


Una tappa che richiede una certa resistenza ma che distoglie l'attenzione dalla fatica con una natura mozzafiato. Dapprima lungo le sponde del Leutascher Ache, poi risalendo il torrente Gaistalbach, si esplorano gli splendidi pascoli che fiancheggiano il sentiero Ganghoferweg, intitolato al noto scrittore tedesco Ludwig Ganghofer. Superata la malga Hämmermoosalm, ci si inoltra ulteriormente nella valle passando per le malghe Gaistalalm e Tillfußalm, dove si trova il rifugio di caccia dello scrittore. Da qui il percorso si infila tra le alture sempre più imponenti delle Mieminger Bergen e del Wettersteingebirge salendo dolcemente fino al lago Igelsee, da dove sgorga il Leutascher Ache. Si scende quindi per la strada forestale fino alla malga Ehrwalder Alm e alla stazione d'arrivo della cabinovia Ehrwalder Almbahn. Da qui un sentiero tra i prati scende all'abitato di Ehrwald, sovrastato dallo Zugspitze.


Da sapere su questa tappa

Lo sguardo dell’aquila · Dopo una visita al Ganghofer Museum di Leutasch, dedicato al noto letterato tedesco, si può partire alla volta del suo rifugio di caccia "Hubertus", a monte della malga Tillfußalm, che però non è visitabile perché di proprietà privata. L'escursionista può però ammirare da vicino il busto in pietra di Ganghofer e provare a scrutare dietro i suoi caratteristici occhiali rotondi.

La sfida dell'aquila · Trovandoci in uno dei territori più ricchi di selvaggina di tutto il Tirolo, vale la pena di guardarsi attorno alla ricerca di stambecchi, camosci e persino cervi. Da non perdere la stagione degli amori dei cervi, da metà settembre a inizio ottobre, periodo in cui il profondo bramito del maschio in amore risuona potente nel bosco: un'emozione unica soprattutto al crepuscolo.

Apri mappa grande

Punto di partenza  

Leutasch/Ahrn (1.094 m)

Punto d'arrivo

Ehrwald (994 m)

Catena montuosa

Montagne Wettersteingebirge

Lunghezza

23 km

Tempo di percorrenza

7 h

Caratteristica

  • Tour escursionistici per disabili su sedia a rotelle
  • Escursioni circolar

Grado di difficoltà

facile (sentieri escursionistici)

Altitudine

1.590 m 980 m

Dislivello in salita 590 m
metri di dislivello in discesa 730 m

Il Sentiero dell'aquila

Questa è una tappa del Sentiero dell'aquila, il più conosciuto itinerario a lunga percorrenza di Tirolo.

Downloads

Descrizione del percorso


Punto di partenza: Leutasch/Ahrn

Da Ahrn, frazione di Leutasch, si attraversa il ponte sul Leutascher Ache (punto di partenza per la sella Hoher Sattel) e si prosegue sulla passeggiata lungo la sinistra orografica del torrente in direzione "Weidach". Poco dopo si passa sull'altra sponda seguendo le indicazioni "Unterweidach" e "Achweg Weidach". Si avanza quindi sul sentiero Achweg, sempre sulla destra orografica del torrente, fino all'altura del Kalvarienberg all'imbocco della valle Gaistal. Qui si attraversa il Leutascher Ache su una passerella di ferro, ci si inoltra nella valle per qualche metro e, all'altezza del capanno del pedaggio, si ritorna sulla sponda destra continuando a risalire la valle. Poco prima del parcheggio Salzbachparkplatz si seguono le indicazioni "Almenparadies Gaistal" e si attraversa nuovamente il torrente. A questo punto, invece di raggiungere il parcheggio, si svolta a sinistra su un'ampia strada carrabile che risale la Gaistal. Dopo pochi metri si svolta a destra imboccando il sentiero Ganghoferweg. L'ampio tracciato sale ripido per un primo tratto, per poi proseguire più dolcemente tra boschi radi e prati. Restando sotto la malga Hämmermoosalm ci si inoltra ulteriormente nella valle (direzione: "Gaistalalm", "Tillfußalm"). Il sentiero attraversa il torrente Leitenbach e si abbassa leggermente di quota raggiungendo la malga Gaistalalm, dove finisce il sentiero Ganghoferweg. Dopo una meritata pausa alla malga si continua mantenendo la stessa direzione, inizialmente attraverso i pascoli, alla volta della malga Tillfußalm. Il tracciato finora ampio si trasforma presto in sentierino, si immerge nel bosco e, dopo una leggera salita, torna a scendere di poco arrivando alla malga Tillfußalm.

Possibilità di ristoro: Gaistalalm, Tillfussalm

Da qui si avanza verso ovest su un'ampia strada che corre parallela al torrente Leutascher Ache o Gaistalbach. Al bivio si continua dritto (direzione: "Ehrwalder Alm über Igelsee"). Il tracciato prosegue inoltrandosi tra le cime sempre più imponenti delle Mieminger Bergen a sinistra e del Wettersteingebirge a destra. Si sale in leggera pendenza e oltre un'altura si giunge al lago Igelsee. Al bivio dopo il lago si tiene la destra e si aumenta la pendenza fino a raggiungere quota 1.600 metri, punto in cui si immette il sentiero per la Pestkapelle. Si continua scendendo per la strada forestale fino alla malga Ehrwalder Alm e alla stazione d'arrivo della cabinovia Ehrwalder Almbahn.

Possibilità di ristoro: Ehrwalder Alm, Tirolerhaus, Alpenglühn, Ganghofer Hütte, Brentalm (Talstation Ehrwalder Almbahn)

A valle della malga comincia il sentiero "Wiesenweg nach Ehrwald" che attraversa inizialmente l'area sciistica. Al bivio si continua tenendo la destra e si sale per un ripido tratto nel bosco. Più avanti il sentiero conduce attraverso magnifici prati da sfalcio scendendo fino alla stazione di partenza della cabinovia Ehrwalder Almbahn. Da qui si continua sul sentiero Altmühlensteig, che comincia appena a sud-ovest della stazione della cabinovia sulla sinistra orografica del torrente Gaisbach: entrambi i percorsi portano a Ehrwald, meta giornaliera.

Punto d'arrivo: Ehrwald

Informazioni sulla località


Data arrivo

Come raggiungete la vostra meta? In aereo, treno, bus o auto.

Il Suo indirizzo d'arrivo: Ehrwald

powered by Rome2Rio

Cerca e prenota


Ricerca specifica

Tour escursionistici in questa zona


In su
La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.

Live Chat
Live Chat