Sentiero dell’aquila – Tappa 02: Rifugio Gaudeamushütte – Lago Hintersteiner See


Il cammino è la meta. Ma in questa tappa, specialmente durante le giornate molto calde, si può mantenere alta la motivazione pensando alla meta reale della giornata: in un paesaggio incastonato dalle maestose vette del Wilder Kaiser, passando per pascoli di montagna, pendii di pini mughi, boschi misti di faggi e con tratti di arrampicata su pareti rocciose, si va dal rifugio Gruttenhütte al romantico Hintersteiner See, uno dei laghi più pittoreschi e puliti di tutto il Tirolo. Questo laghetto, con una superficie di 56 ettari e una profondità di 36 metri, è di proprietà privata, ed è permesso farvi il bagno soltanto sul lido della sponda nord-orientale. Ma prima di farlo, vi consigliamo di immergere le dita nell'acqua benedetta della cappella Bärnstatt-Kapelle, che si trova di fronte all'omonima locanda e dove si può ammirare il pregiato soffitto con gli affreschi barocchi di Matthias Kirchner.


Da sapere su questa tappa

Lo sguardo dell’aquila · Il massiccio del Wilder Kaiser deve il suo nome alla vetta del "Kaiserkopf", che letteralmente, significa la testa dell'imperatore. Si tramanda, infatti, che la formazione rocciosa ricordi il nobile profilo del volto di Carlo Magno sul letto di morte. La grande corona imperiale, formata dalle punte dell'Ellmauer Halt, scivola dalla sua testa. Il profilo dell'imperatore giacente si riconosce al meglio da Going, ma vi occorrerà lo stesso usare un po' di fantasia!

La sfida dell'aquila · Un tuffo nell'Hintersteiner See non è una sfida soltanto per i più freddolosi. Le sue acque sono cristalline e fredde, e per questo tanto rinfrescanti. In media la temperatura dell'acqua si aggira intorno ai 19 - 20 gradi, talvolta addirittura ai 18 gradi. Ma è anche possibile accomodarsi semplicemente sulla sua sponda e godersi l'ambiente o fare una passeggiata di circa 5 km intorno all'idilliaco lago.

Apri mappa grande

Punto di partenza  

Rifugio Gaudeamushütte

Punto d'arrivo

Lago Hintersteinersee

Catena montuosa

Montagne Kaisergebirge

Lunghezza

14,5 km

Tempo di percorrenza

6 h

Caratteristica

  • Tour escursionistici per disabili su sedia a rotelle
  • Escursioni circolar

Grado di difficoltà

difficoltà media (sentieri alpini rossi)

Altitudine

1.630 m 880 m

Dislivello in salita 800 m
metri di dislivello in discesa 1.130 m

Il Sentiero dell'aquila

Questa è una tappa del Sentiero dell'aquila, il più conosciuto itinerario a lunga percorrenza di Tirolo.

Downloads

Descrizione del percorso


Punto di partenza: Rifugio Gaudeamushütte

Dal rifugio Gaudeamushütte si superano circa 400 metri di dislivello lungo il sentiero Klammlweg per raggiungere la Gruttenhütte, il rifugio più ad alta quota del massiccio del Wilder Kaiser. Per arrivarci si prosegue in direzione Ellmauer Tor e si svolta poi verso ovest sul sentiero n° 824, 813. Il sentiero conduce attraverso prati e distese di pini mughi, dopo l'attraversamento di un letto di fiume prosciugato si arriva alla segnaletica "Gruttenhütte über Klamml" (indispensabile avere passo sicuro e assenza di vertigini). Il sentiero prosegue su pietre e piccoli massi rocciosi sul margine di un colatoio di detriti. Il rifugio Gaudeamushütte è già lontano sotto di noi. Presto uno stretto sentiero porta intorno a una roccia e ci si ritrova davanti a una scaletta di ferro di circa due metri. Dopo essere saliti, si prosegue lungo una catena di ferro superando alcuni gradini.  In basso a sinistra il pietrisco, a destra le erte rocce, proseguiamo lungo il sentiero che ci porta in leggera salita. Dopo l'attraversamento di una falda detritica si intravedono presto gli scalini di legno dell'attacco della via ferrata del Klamml. A destra della parete del Gruttenkopf si prosegue in ripida salita. La via è attrezzata con staffe e appigli metallici. Per superare l'ultimo salto occorre tirarsi su con la forza delle braccia. All'uscita della via ferrata del Klamml mantenere la sinistra. Al di sotto della stretta cengia la parete è ripida, ma dopo pochi tornanti si raggiunge la sommità dove un sentiero pressoché pianeggiante porta dopo poco al rifugio Gruttenhütte. Appena sopra, sulla destra, si trova l'uscita della via ferrata Jubiläumsteig.

Possibilità di ristoro: rifugio Gruttenhütte

Dal rifugio Gruttenhütte (1.620 metri) si prende il sentiero Gruttenweg 14 a in direzione sud-ovest.  A circa 1.400 metri di quota, dal sentiero Gruttenweg all'altezza del Krummbachegg si dirama il sentiero "Höhenweg" n° 823 in direzione ovest (Hintersteiner See). Proseguendo sul sentiero Höhenweg, chiamato anche "Wilder-Kaiser-Steig", attraverso un bosco rado, una macchia di pini mughi e circhi glaciali, si passa a sud del monte Treffauer e gli si gira intorno per continuare in direzione della malga "Kaiser Hochalm". Questa malga non gestita si trova a 1.417 metri di altitudine su un terreno aperto. Da qui inizia la discesa lungo il sentiero segnalato. Ora ci si orienta seguendo le indicazioni "Steiner Hochalm" e il sentiero n° 823 che attraversa un bosco misto in discesa. Ai margini del bosco, il percorso si dirama a destra in salita e poi subito a sinistra lungo il sentiero segnalato che costeggia il pendio e porta alla Steiner Hochalm dove ci si può rinfrescare con una bevanda e ascoltare della buona musica, dato che qui, spesso, si organizzano spettacoli di canto e arpa. A sud-ovest della malga si continua lungo una mulattiera che porta in discesa al lago "Hintersteiner See". Presto si apre la vista su questo bellissimo gioiello naturale. Più avanti, si segue una strada forestale continuando sempre in discesa. Alla locanda Gasthof Bärnstatt o presso la cappella Bärnstatt-Kapelle il sentiero sbocca nella strada carrabile che porta all'Hintersteiner See. Seguendo la strada e mantenendosi sulla destra si passano dei pascoli fioriti e delle case fino a raggiungere la sponda orientale del lago. In questa tappa, oltre ai rifugi del punto di partenza Gaudeamushütte e Gruttenhütte e a quelli dell'arrivo, Gasthof Bärnstatt e Hintersteiner See, non ci sono possibilità di ristoro.

Punto d'arrivo: Lago Hintersteinersee

Possibilità di pernottamento e ristoro:

  • Gruttenhütte
  • Steiner Hochalm
  • Gasthof Bärnstatt
  • Cafe Restaurant Seestüberl
  • Pension Maier
Data arrivo

Il Suo indirizzo d'arrivo: Scheffau am Wilden Kaiser

fornito da ÖBB-Personenverkehr AG

Cerca e prenota


Ricerca specifica

Tour escursionistici in questa zona


In su
Live Chat
Live Chat