© Tirol Werbung / Soulas Oliver

Il passo stradale più alto dell'Austria, la massima altitudine che si possa raggiungere in bici da corsa o la montagna ciclabile più ripida del Paese - il Tirolo è la terra dei superlativi quando si parla di bici da corsa. Nel settembre 2018 si aggiunge un altro superlativo, perché sarà ospite in Tirolo uno dei più importanti eventi dello sport ciclistico: il campionato mondiale di ciclismo. Con dieci “Great Rides” selezionati, anche gli sportivi amatoriali avranno la febbre da mondiali.

Fino al Kitzbüheler Horn, intorno a Innsbruck e lungo la strada panoramica Kaunerstaler Gletscherstraße – oltre al campionato mondiale di ciclismo UCI 2018 il Tirolo offre anche avvincenti percorsi per bici da corsa su strade secondarie in perfetto stato. La rete stradale si estende su un totale di 3.800 chilometri.

Un esempio tra i tanti itinerari nel Tirolo austriaco sono i “Great Rides” – dieci impegnativi tour in bici da corsa. Tutti e dieci hanno tre cose in comune: tanti metri di dislivello, panorami stupendi e discese scatenate.

„Andare in bici da corsa nella valle Tannheimertal vuol dire andare in bici da corsa nell'alta valle probabilmente di bella dell'Europa. E con le fortezze e i castelli lungo la strada, ottenere un'udienza dal re Ludovico II di Baviera.”

Thomas Pupp, fondatore del „Tirol Cycling Team“


"Il dolce paesaggio collinoso di Kufstein e la salita sul Niederndorferberg oltre al paesaggio bellissimo rendono questo giro un piacere assoluto per ogni ciclista. Kufstein è una delle località di partenza del campionato mondiale di ciclismo UCI 2018."

Thomas Rohregger, ex ciclista professionale


"Uno dei miei giri preferiti in assoluto. Dopo la salita alla sella Gailbergsattel segue la salita a terrazze attraverso la valle Lesachtal fino alla Kartitscher Sattel. La Lesachtal è un assoluto paradiso naturale. Vale la pena fermarsi, respirare profondamente e cogliere l'ambiente con tutti e cinque i sensi.”

Thomas Rohregger, ex ciclista professionale


"La corsa su questa sella: un punto culminante per la bici da corsa. Prati verde intenso, fattorie, scenario alpino. E praticamente niente traffico. E poi una dolce sosta ristoratrice all'Hacker, la famosa pasticceria a Rattenberg, la più piccola città dell'Austria."

Thomas Pupp, fondatore del "Tirol Cycling Team"

 


"La salita al Kühtai, per la maggior parte in ombra, porta serenità e frescura nelle lunghe e calde giornate estive. La discesa velocissima fino a Innsbruck diventa un puro divertimento adrenalinico."

Martin Weiss, ex ciclista professionale


"La mia montagna da casa! Il Kitzbüheler Horn è considerato una delle montagne più difficili che possano essere conquistate di una ciclista con la bici di corsa. Al massimo al “Knödelfleischgraben” - il punto più ripido – si separa il grano dal loglio. Io detengo ancora il record con un tempo di 28 minuti e 24 secondi."

Thomas Rohregger, ex ciclista professionale


“Con 2.830 metri il punto culmine in rosso-bianco-rosso. Jan Ulrich definiva la salita 'tortura bestiale', e Jens Voigt voleva 'chiamare il soccorso alpino e dare un allarme valanghe'. Altre domande?”

Thomas Pupp, fondatore del „Tirol Cycling Team“


"Una montagna gigantesca. Più alto grado di difficoltà. Qui la natura è selvatica e bella. E qui, su questa salita di 41 chilometri, passo dopo passo, la puoi sentire, questa forza meditativa della bici da corsa."

Thomas Pupp, fondatore del "Tirol Cycling Team"


"Il mio giro preferito intorno a Innsbruck. Soprattutto con il tempo variabile, questo tour si offre perfettamente grazie alle numerose possibilità per abbreviarlo."

Martin Weiss, ex ciclista professionale


"Sono ciclisti forti, Georg e Harald Totschnig, e Clemens Fankhauser, tutti dalla valle Zillertal. Per forza, con questo terreno di allenamento: ripido, molto ripido! E in cima la strada alpina probablmente più bella del Tirolo."

Thomas Pupp, fondatore del „Tirol Cycling Team“


In su
La tua casella di posta elettronica ha bisogno di vacanze?

Allora iscriviti alla nostra newsletter periodica dal Tirolo con esclusivi consigli per le vacanze.

Live Chat
Live Chat